La Roma cerca il vice Karsdorp: ecco tutti i terzini visionati da Pinto

ROMA – La Roma programma la rivoluzione. Tra il mercato invernale e (soprattutto) quello estivo Tiago Pinto è pronto a cambiare la rosa per migliorarla e renderla il più possibile adatta alle esigenze di Mourinho. Prima occorrerà uno sforzo nella sessione di gennaio, con un paio di colpi da piazzare per accontentare lo Special One e provare a lottare per la zona Champions: il primo ruolo da rinforzare è la fascia destra: serve un terzino che possa far rifiatare Karsdorp e offrire una soluzione in più allo Special One. Tiago Pinto è al lavoro per cercare il nome giusto in Italia o all’estero. 

Per la fascia il giocatore che piace di più nel rapporto qualità-prezzo, è Bereszy?ski della Sampdoria. Contratto in scadenza nel 2023, il ventinovenne potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto per circa 5 milioni di euro. I contatti sono stati presi, Ferrero sarebbe anche disponibile alla cessione ma Tiago Pinto sta temporeggiando per cercare di capire se ci sono soluzioni migliori e che possano essere funzionali al progetto di Mourinho. Una di queste alternative porta a Benjamin Henrichs del Lipsia: ventiquattro anni, contratto in scadenza e un’ottima qualità nella fase di spinta. Il tedesco in questo avvio di stagione ha giocato soltanto sei partite, soprattutto per la sua situazione contrattuale. Prenderlo a gennaio non è impossibile, il Lipsia per monetizzarlo potrebbe lasciarlo andare per 7-8 milioni. 

Marcus Holmgren Pedersen piace e non poco alla Roma, e non solo. Il ventunenne norvegese è arrivato dal Molde in estate e ha già attirato le attenzioni di diversi club. Dieci presenze in campionato, già quattro assist: la Roma ci vorrebbe provare, ma non è facile trattare con il Feyenoord che vorrebbe addirittura blindarlo con un nuovo contratto. Hugo Siquet è l’altra idea di Tiago Pinto. Diciannove anni dello Standard Liegi e già con una valutazione che si avvicina ai dieci milioni di euro. La giovane età spaventa un po’ la Roma, scottata dall’affare Reynolds: l’ultima parola eventualmente spetterebbe a Mourinho. Che gradirebbe riavere in squadra Diogo Dalot. Il gm sta studiando una strategia per poterlo acquisire dal Manchester United con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il belga, 22 anni, ha già avuto Mourinho come allenatore giocando ben 16 partite a soli 19 anni.

Roma, continuano gli allenamenti per i giallorossi rimasti a Trigoria

Guarda la gallery

Roma, continuano gli allenamenti per i giallorossi rimasti a Trigoria

Precedente Empoli, ok il test con l'Aglianese: 5-1 Successivo Mancini e la Nazionale in campo al fianco di Fondazione AIRC per fare tanti Gol per la Ricerca

Lascia un commento