La risposta di Neymar: 2-0 al Perù, Brasile primo, sorpasso a Romario e Zico…

Otto vittorie su otto per la Seleçao nel girone, un gol e un assist a Everton per O Ney, che diventa così il bomber più prolifico del suo paese nelle qualificazioni mondiali.

Compito facile facile per il Brasile. Batte 2-0 il Perù, nell’Arena Pernambuco a São Lourenço da Mata, ma senza pubblico. Ed è l’ottava vittoria su otto partite: mai così bene durante le qualificazioni mondiali. La Seleção vanta l’attacco più prolifico del girone sudamericano, 19 gol, e la miglior difesa con solo due reti subite. Segnano Everton Ribeiro e Neymar che firma anche l’assist del primo gol. Il Brasile è primo con 24 punti, l’Argentina seconda a -6 ma entrambe con una gara in meno, quella che le due nazionali non hanno giocato domenica scorsa su decisione delle autorità sanitarie brasiliane.

neymar decisivo

—  

Tite conferma il Brasile con Weverton in porta: gli juventini Danilo, Alex Sandro sulle fasce; difensori centrali Éder Militão, Lucas Veríssimo; mediani Casemiro, Gérson; tornanti Everton Ribeiro, Lucas Paquetá; tandem di punta Neymar-Gabigol. Il Perù, guidato dall’argentino Ricardo Gareca, si schiera con Gallese tra i pali; retroguardia, Advíncula, Santamaría, Callens, López; centrocampisti marcatori, Tapia, Yotún; trequartisti, Gonzales, Cueva, Carrillo; in avanti Lapadula. Ma sono i padroni di casa a dominare. E a sbloccare la sfida dopo 13′. Neymar strappa il pallone a Santamaría, va in fondo e trova in piena area Everton Ribeiro che insacca. Ed è il fenomeno del Psg a raddoppia al 39′ su ribattuta di Santamaría, dopo tiro di Everton Ribeiro. Neymar con 12 reti diventa così il bomber più prolifico di sempre del Brasile durante le qualificazioni mondiali. Scavalca Romario e Zico (11 ciascuno). La sfida praticamente finisce nel primo tempo, poi c’è tempo solo per festeggiare.

Precedente Messi, che notte! Supera Pelé e diventa il re dei bomber sudamericani Successivo Probabili formazioni Napoli Juventus/ Diretta tv, bianconeri a trazione azzurra?

Lascia un commento