La prima Spagna di De La Fuente: niente Brahim Diaz, ecco Zubimendi e Merino

Rivoluzione del nuovo c.t.: confermati solo 11 dei 26 di Qatar 2022, nessun giocatore di A chiamato. Prima volta anche per David Garcia e Dani Ceballos

Dal nostro corrispondente Filippo Maria Ricci @filippomricci

17 marzo – MADRID (Spa)

È arrivata la prima attesissima lista di convocati di Luis de la Fuente, il c.t. che dopo il Mondiale ha sostituito Luis Enrique. De la Fuente debutterà alla guida della Roja con due partite valide per Euro 2024, in casa con la Norvegia e fuori con la Scozia. È una specie di rivoluzione: confermati solo 11 dei 26 che erano stati chiamati per Qatar 2022.

NIENTE BRAHIM

—  

Non c’è Brahim Diaz, uno dei tanti nomi messi in preallarme dal nuovo c.t.. Il milanista era in ballo tra Spagna e Marocco, ha chiesto a Walid Regragui di aspettare a chiamarlo perché sperava in una convocazione con la Roja, ma non è arrivata. Tra i 26 di De la Fuente non c’è nessun giocatore della Serie A.

NOVITÀ

—  

Queste le novità di De la Fuente. In porta il ritorno di Kepa del Chelsea, anche per l’infortunio di Unai Simon. In difesa appare Nacho, assente dal 2018 e lasciato fuori dal Mondiale con relativa polemica del madridismo, prima chiamata per David Garcia dell’Osasuna, torna anche Pedro Porro, ora al Tottenham. Restano fuori Pau Torres, Jordi Alba, Azpilicueta e Eric Garcia. A centrocampo le novità sono Dani Ceballos e i due della Real Sociedad, Zubimendi e Mikel Merino. Torna Fabian Ruiz. Fuori i due dell’Atletico Marcos Llorente e Koke, Carlos Soler e Guillamon oltre a Busquets che si è ritirato.

ATTACCO RIVOLUZIONATO

—  

In attacco grandi cambiamenti: si rivede Iago Aspas che Luis Enrique ha sempre ignorato, dentro anche Bryan Gil del Siviglia e Joselu dell’Espanyol, pichichi nazionale della Liga. Rispetto al Mondiale a casa Ferran Torres, Yeremi Pino, Asensio, Sarabia e Ansu Fati. Confermato Morata, tornano Gerard Moreno e Oyarzabal infortunati in Qatar.

I CONVOCATI

—  

Portieri Kepa (Chelsea), Robert Sánchez (Brighton), David Raya (Brentford).
Difensori Gayá (Valencia), Balde (Barcellona), Laporte (Manchester City), Iñigo Martinez (Athletic Bilbao), Nacho, Carvajal (Real Madrid), David García (Osaauna), Pedro Porro (Tottenham).
Centrocampisti Rodri (Manchester City), Zubimendi, Mikel Merino (Real Sociedad), Gavi, Pedri (Barcellona) Fabián Ruiz (PSG), Ceballos (Real Madrid).
Attaccanti Morata (Atletico Madrid), Dani Olmo (Lipsia), Nico Williams (Atletico Madrid), Bryan Gil (Siviglia), Oyarzabal (Real Sociedad), Iago Aspas (Celta), Joselu (Espanyol) Gerard Moreno (Villarreal).

Precedente Salernitana-Bologna, quanti gol subiti dal dischetto: un rigore all'Arechi vale 2.50 Successivo Diretta/ Sorteggio quarti Europa League streaming video tv, via alla cerimonia!