La “prima” di Onana, il mercato: le 4 ore di summit Zhang-Marotta-Inzaghi

Incontro in Viale della Liberazione per pianificare i mesi di lavoro estivo: nel pomeriggio è arrivato anche il portiere camerunese

Un confronto durato oltre quattro ore, per decidere come costruire l’Inter che verrà e salutare, per la prima volta nella sede nerazzurra, il nuovo portiere André Onana. Alle 11.30 di questa mattina, Simone Inzaghi ha fatto ingresso negli uffici di Viale della Liberazione, dove lo aspettavano Marotta, Zhang e Ausilio, per discutere in primis di calciomercato.

Nel menù

—  

L’incontro di oggi, in realtà, era in programma da diversi giorni: per la dirigenza era fondamentale un confronto a 360 gradi con l’allenatore – già forte di un accordo per l’adeguamento del suo contratto -, prima di mettersi al lavoro per rinforzare la squadra. Il colloquio con Inzaghi (proseguito fino alle 16) ha permesso alle parti di valutare come muoversi in vista della sessione estiva. Dybala e Mkhitaryan – entrambi in scadenza di contratto – rappresentano delle opportunità, Marotta e Ausilio proverebbero a coglierle una volta ottenuto il via libera dell’allenatore. Si è parlato anche del vice-Brozovic e delle possibili uscite, fondamentali per garantire un equilibrio finanziario alla società. L’Inter ha bisogno di una plusvalenza da 60 milioni e presto dovrà decidere chi può lasciare Milano.

Il primo rinforzo

—  

Poco dopo le 16 – circa mezz’ora prima dell’uscita di Inzaghi – è arrivato in sede anche André Onana che, dopo la partita di beneficienza disputata il giorno precedente a San Siro, ha voluto conoscere personalmente il suo nuovo allenatore e i vertici della dirigenza.

Precedente Trionfo Roma, Rosella Sensi sui social: "Mi tremano le mani..." Successivo Nicola è il vincitore del premio Panini The Coach Experience: battuto Pioli in volata...