La precisazione di Elliott: “Boban è in causa col Milan, non con noi”

Il Fondo che governa il club rossonero replica al dirigente croato che ha detto a Sportweek: “La causa, ancora in corso, è con Elliott Funds, ma con il Milan non potrò mai essere in causa”

A prima vista potrebbero sembrare dettagli, precisazioni superflue, ma in realtà non lo sono. Boban e il Milan, c’eravamo tanto amati e poi sono volati gli stracci. Cioè: continuano a volare. Com’è noto, dopo il licenziamento per giusta causa fatto pervenire al dirigente croato dal club a marzo del 2020, Zvone aveva fatto causa e il giudice ha poi stabilito un risarcimento di 5 milioni per l’ex Cfo rossonero.

Battaglia legale

—  

Fin qui, è cronaca ormai agli atti da tempo. La nuova puntata è andata in onda in queste ore, con l’intervista di Boban sul numero di Sportweek in edicola oggi in cui ha dichiarato: “Milano è sempre nel mio cuore e tifo Milan più di prima. La causa, ancora in corso, è con Elliott Funds, ma con il Milan non potrò mai essere in causa. Era, è e sarà sempre un grande amore”. Il passaggio finito sotto la lente d’ingrandimento di Elliott è quello centrale, in cui Zvone fa un distinguo tra Fondo e Milan. Cosa che evidentemente a Londra è stata mal digerita. “Calcio e Finanza” infatti riporta una dichiarazione che arriva da un portavoce di Elliott in cui si puntualizza che “contrariamente a quanto affermato in un suo virgolettato, Boban ha una causa in corso con il Milan, non con Elliott”. Una precisazione evidentemente ritenuta doverosa dal fondo angloamericano nell’ambito della disputa legale con l’ex dirigente.

Precedente Torino, riecco Belotti: oggi si è allenato in gruppo, potrebbe rientrare a Napoli Successivo Sampdoria, test in famiglia nell'ultimo allenamento settimanale

Lascia un commento