La norma “salva calcio” nella manovra? 60 rate in 5 anni con mora al 3%

Ribattezzata “salva sport”, la misura non riguarda solo le società calcistiche ma tutte le società sportive, le federazioni e gli enti di tutto il mondo dello sport

La cosiddetta norma su “salva calcio”, ribattezzata “salva sport”, che quindi non riguarda solo le società calcistiche ma tutte le società sportive, le federazioni e gli enti di tutto il mondo dello sport, potrebbe entrare nel testo della manovra con un emendamento dei relatori. È quanto si apprende a Montecitorio a margine dei lavori della commissione Bilancio. La misura era stata presentata al Senato al dl Aiuti quater e poi trasformata in ordine del giorno per essere inserita in manovra. Per quanto riguarda il calcio, la norma consentirà il pagamento in 60 rate diluite in 5 anni dei versamenti tributari e contributivi con una mora del 3% “e con il versamento delle prime 3 rate entro 7 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto-legge”.

Precedente Il Sassuolo s'illude con Frattesi, il Psv vince il test in rimonta Successivo FINALE Pisa-Brescia 3-0, rigore di Torregrossa e doppio Gliozzi