La Moviola di Monza-Napoli: Doveri si perde un rigore e mezzo

Arbitro Doveri: voto 5

Non benissimo Doveri, assistito dalla fortuna. Con un risultato diverso, il mancato rigore su Ngonge avrebbe avuto altra eco. Mancano due gialli a inizio gara (Gagliardini e Zerbin, abbastanza chiari). Recupero: 11’ (6’+5’)

Ngonge da rigore

Ngonge giù in area del Monza, l’intervento di Zerbin è falloso (e anche da VAR), non può bastare dire che il giocatore abbia già messo il corpo davanti all’avversario: per farlo, prende la gamba sinistra di Ngonge fra le sue, quasi a forbice, e lo butta giù, solo dopo tocca il pallone. C’era calcio di rigore.

Il penalty su Anguissa

Da penalty anche l’intervento di Bondo, che ostacola e trattiene (sulla spalla destra) Anguissa, senza mai toccare il pallone. In questo caso, però, c’è una spiegazione (che cozza con la gestualità di Doveri, che dice: nulla): il pallone finisce a Osimhen che può giocarlo liberamente, è solo davanti a Di Gregorio e sbaglia un gol comodo, difficile a quel punto tornare indietro.

Di Gregorio non è punibile

Di Gregorio in uscita, prima il pallone, poi Osimhen: ci sta far proseguire.

Ngonge in fuorigioco

Zielinski per Ngonge che segna ma è oltre Birindelli: giusto annullare in campo.

Corretta interpretazione su gol Politano

Sul gol di Politano, in APP, Olivera anticipa Birindelli, poi arriva il contatto fra i due che è di gioco: rete valida.

Var: Abisso 5

Ci vuole coraggio…


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Juventus-Fiorentina 1-0: tra Var e offside, Gatti trova la strada Champions Successivo De Rossi tra presente e futuro: "Ora testa al Milan". E sul rinnovo...