La moviola di Juve-Fiorentina, La Penna dirige senza affanni

Arbitro La Penna: voto 7

Un’altra partita diretta con grande serenità, una costante apprezzata da Rocchi che ha trovato l’Eldorado. A La Penna si può contestare, in capo ad una gara non complicatissima, il mancato giallo a Locatelli. Per il resto la consueta accettazione, il dialogo con giocatori e tecnici (simpatico quello con Italiano al rientro in campo per la ripresa), l’intelligenza arbitrale di non incartare le cose semplici (ogni riferimento a Orsato e Massimi, ad esempio, non è casuale). Recupero: 7’ (2’+5’)

La prima rete annullata

Colpo di testa di Gatti per McKennie, nettamente oltre Biraghi: gol annullato sul campo.

La seconda rete annullata

Chiesa serve Kostic: regolare, traversa, arriva Vlahovic che batte a rete ma sulla traiettoria il pallone tocca Bremer in fuorigioco. Giusto annullare.

La terza rete annullata

Cross di Chiesa, McKennie nel tentativo di disorientare Mandragora finisce in offside per mezza gamba destra: overrule e rete annullata.

Gatti, il gol è regolare

Colpo di testa di Bremer, traversa, Gatti colpisce ed è in posizione ok (ci sono Mandragora e Barak).

I provvedimenti disciplinari

Manca un giallo a Locatelli (duro su Beltran): ok quello per Cambiaso, ci sta quello per Yildiz e per Beltran (sembrava avesse preso il pallone, invece…).

VAR: Di Paolo 6.5

Sostituisce Aureliano, una garanzia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Juve-Fiorentina 1-0, le pagelle dei bianconeri: Vlahovic fermato dal fuorigioco Successivo Juve, gli obiettivi sono chiari