La Lazio non perde all’Olimpico da 16 gare. Ma con l’Inter non è fortunata

In serie A, delle ultime sette sfide in casa contro i nerazzurri, i biancocelesti ne hanno perse quattro e vinte due. L’altro numero preoccupante è quello dei gol subiti (12) contro il miglior attacco della serie A

Simone Inzaghi sfida il suo passato. Sabato l’allenatore dell’Inter torna all’Olimpico e affronta la Lazio: fischio d’inizio alle 18. È la prima volta che si ritrova in panchina da avversario dei biancocelesti. Un ritorno dalla pausa nazionali in grande stile per le due squadre. I nerazzurri sono terzi in classifica con 17 punti conquistati in sette gare, mentre gli uomini di Sarri occupano la sesta piazza con 11. Una partita che potrebbe essere condizionata dagli infortuni e dagli impegni con le Nazionali. Da valutare le condizioni di Immobile e Correa, il primo per il solito problema muscolare alla coscia. L’argentino, invece, ha accusato un fastidio all’adduttore sinistro. Lo staff medico nerazzurro deciderà al suo rientro. Lautaro e Vecino torneranno a Milano venerdì sera, Sanchez e Vidal addirittura sabato mattina.

Ultimi risultati

—  

La sosta ha consentito alla Lazio di recuperare energie dopo il pesante k.o. contro il Bologna prima della pausa, anche se Sarri in difesa dovrà fare a meno dello squalificato Acerbi. Nuovo grattacapo per l’allenatore. Dati alla mano la squadra biancoceleste è quella tra le sette big ad aver subito più reti. Sono 12 in sette partite. Mai così male a inizio stagione nelle precedenti esperienze in A per l’allenatore toscano. L’Inter risponde con 22 gol realizzati finora: il miglior attacco del campionato. Ancora imbattuta come Milan e Napoli, l’unica sconfitta è arrivata in Champions contro il Real Madrid.

I precedenti

—  

Lazio e Inter si sono sfidate in 178 occasioni. Il bilancio sorride ai nerazzurri: 73 vittorie contro i 46 successi biancocelesti, 59 i pareggi. L’ultima sfida all’Olimpico è finita 1-1: reti di Lautaro e Milinkovic-Savic. Era il 4 ottobre 2020. Il successo casalingo più recente dei biancocelesti, invece, risale al 16 febbraio 2020: 2-1 al 90’. Prima di quella sfida, la Lazio non superava i nerazzurri all’Olimpico dalla stagione 15/16. Nelle ultime sette gare interne, infatti, il club capitolino ha vinto solo due volte (poi un pareggio e quattro k.o.). Adesso però si prepara ad affrontare l’Inter forte di una striscia di 16 vittorie consecutive in serie A nel proprio stadio, meglio aveva fatto solo nel 2002. Al 5 maggio di quell’anno risale uno dei precedenti più famosi, quando a segnare il quarto gol della sfida fu Simone Inzaghi. Poi si ricorda la doppia finale di Coppa Italia 2000, vinta dai biancocelesti. E ancora, la finale di Coppa Uefa ’98 conquistata dai nerazzurri ai danni del gruppo di Eriksson. Storie di sfide iconiche. Sabato all’Olimpico l’ultimo atto di una lunga rivalità sportiva. Lazio-Inter è sempre una partita speciale.

Precedente Ma cosa sono queste bandierine rosse? L'ultima moda social ha contagiato anche il calcio Successivo Nasri, addio al calcio a Marsiglia: guardate com'è diventato

Lascia un commento