La Juve segue Esteves: viene paragonato a Cancelo

TORINO – Comprare dal Porto non è mai facile. È una delle gioiellerie più costose d’Europa e la sensazione è che nemmeno al tempo del Covid sarà semplice strappare grandi sconti all’abile presidente Pinto Da Costa. I Dragoes, però, sono un marchio di qualità. Soprattutto con i terzini, difficilmente si sbaglia pescando nella miniera del Do Dragao. Non a caso domani la Juventus sfiderà la squadra di Sergio Conceiçao con due laterali “scuola Porto”. Alex Sandro è stato acquistato direttamente nel 2015 dai portoghesi per 26 milioni, mentre il suo “gemello” brasiliano (Danilo) è arrivato quattro anni dopo i primi approcci e i trionfi con Real Madrid e Manchester City. Un promettente terzino “made in Porto” lo ha anche il Milan (Dalot, in prestito dal Manchester United) e un altro lo segue la Juventus da più di un anno: Tomas Esteves, classe 2002.

Porto-Juve, la probabile formazione di Pirlo

Guarda la gallery

Porto-Juve, la probabile formazione di Pirlo

In prestito al Reading

Domani sera il dg bianconero Fabio Paratici non potrà fare un esame dal vivo a Esteves perché il gioiellino del Porto, che ha sfiorato la Juventus già la scorsa estate (si era valutato un trasferimento a titolo temporaneo), è stato mandato a fare esperienza in Inghilterra, nel Reading. Stando a quanto filtra dal Regno Unito e dai bene informati, l’avventura in Championship (Serie B inglese) sta rafforzando il 18enne laterale lusitano da molti in patria paragonato all’ex juventino Joao Cancelo per il suo mix di tecnica e spinta.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna di Tuttosport

Ecco la classifica dei calciatori più costosi al mondo

Guarda il video

Ecco la classifica dei calciatori più costosi al mondo

Precedente Risultati Champions League/ Diretta gol live score, andata ottavi (16 febbraio) Successivo Gubbio, croci con i nomi dei dirigenti. Vulpis: "Una banda di delinquenti. Spero in pena esemplare"

Lascia un commento