La Juve rimonta due gol, ma quanta fatica a Cagliari: rivivi la diretta


23:24

Nandez: “Non era fallo su Chiesa”

Nandez a Sky: “Non lo prendo, è impossibile. Ci sono rimasto male. Fino al 14′ era una partita controllata. Tutti possiamo sbagliare. A noi questi falli non li fischiano mai. Ci sono stati degli episodi su Zito Luvumbo che non sono mai stati segnalati. Non c’è fallo”.


23:16

“La Coppa Italia? Dobbiamo vincere”

Allegri a Sky: “La finale di Coppa Italia? C’è poco da dire, bisogna andare in finale. Giochiamo contro una squadra forte. Se giochiamo come stasera che non vinciamo contrasti, però, si fa difficile”


23:16

“Nel primo tempo dovevo cambiarmi anche io”

Allegri a Sky: “Nel primo tempo dovevo cambiare tutti, magari dovevo cambiarmi anche io. Fortunatamente ho un gruppo di ragazzi bravi che poi si sono rifatti. Non vinciamo da molto in trasferta, volevamo i tre punti per mettere un mattone sulla qualificazione. Bisogna avere pazienza, vediamo il bicchiere mezzo pieno per il punto del secondo tempo, ma il primo tempo deve farci capire la crescita che dobbiamo fare”.


23:13

Allegri: “Bisogna sporcarsi le mani”

“Qui a Cagliari è sempre difficile giocare bene perché il campo è meraviglioso, ma è folto: quindi la palla non scivola, si ferma. Anche in altre situazioni non abbiamo capito le partite. Se vuoi crescere, allora bisogna migliorare questo aspetto. Cosa manca? È una questione di crescita di un gruppo, bisogna sporcarsi le mani. Dovevamo metterci al loro piano sulla corsa, mantenendo il risultato in bilico per poi cercarla di vincere nel secondo tempo”


23:11

Allegri: “Non abbiamo capito la partita”

“Bisogna capire la partita. Loro hanno finito con tanti calciatori con i crampi perché hanno fatto una bella partita dal punto di vista dei contrasti. Nella ripresa l’abbiamo recuperata, però questo deve farci pensare. Siamo una squadra che se non corriamo come gli altri, difficilmente possiamo vincere tecnicamente. Nel primo tempo non abbiamo capito la partita”


23:10

Allegri: “Nel primo tempo abbiamo sbagliato tutto”

Allegri a Sky: “Nel primo tempo continuavamo a sbagliare. Quando trovi squadre come Cagliari che è in buon momento, bisognava fare battaglia. Abbiamo sbagliato tutto ciò che c’era da sbagliare. Quando giochi queste partite, devi metterti al pari dell’avversario”.


23:06

Ranieri: “Sono soddisfatto del mio Cagliari”

“Mi porto via la determinazione dei miei calciatori, contro campioni che possono risolvere le gare con una giocata. Sono molto soddisfatto della prova, ovviamente c’è rammarico perché con i due punti in più eravamo più vicini alla salvezza. Non molliamo”


23:03

Ranieri: “Dobbiamo completare l’opera”

“Ognuno ha ciò che si merita. Siamo partiti con l’handicap, ci siamo ripresi nell’ultimo mese e dobbiamo completare l’opera. Questi tifosi lo meritano”.


23:02

Rammarico Ranieri: “I gol della Juve erano evitabilissimi”

Ranieri a Sky: “I due gol erano evitabilissimi. Abbiamo fatto una buona partita, più di questo non potevamo. Prima del trittico non avremmo creduto di conquistare 5 punti. Non è ancora finita, ci sono ancora delle cose che non vanno bene”.


22:56

Gaetano: “C’è rammarico, ma va bene così”

Gaetano a Sky: “Peccato per il risultato, ma siamo sulla buona strada. I punti potevano essere tre, ma va bene così. Dobbiamo continuare in questo modo, ci siamo quasi per l’obiettivo finale: diamo il massimo partita dopo partita”.


22:46

90’+6′ – Termina la partita! Cagliari-Juve 2-2

Triplice fischio di Piccinini. Cagliari-Juve termina con il risultato di 2-2


22:45

90’+5′ – Scuffet neutralizza Yildiz

Ci prova Yildiz sugli sviluppi di una palla inattiva: Scuffet para


22:40

90′ – Cinque minuti di recupero

Assegnati cinque minuti di recupero. Si arriverà al 95′


22:36

87′ – Pareggio della Juve. Cagliari-Juve 2-2

La Juve trova il pareggio! Palla recuperata da Rabiot, cross di Yildiz per Milik, ma la palla viene deviata alle spalle di Scuffet da Dossena che compie una sfortunata autorete


22:35

86′ – Entra Ilig per la Juve

C’è Iling al posto di Cambiaso: cambia ancora Allegri


22:28

78′ – Doppio cambio Cagliari

Doppia sostituzione da parte di Ranieri: entrano Viola e Zappa al posto di Shomurodov e Nandez


22:23

74′ – Allegri rafforza l’attacco: entra Milik

Allegri dà maggiore peso all’attacco: entra Milik al posto di Locatelli


22:18

69′ – Cagliari, entra Deiola

Sostituzione anche per il Cagliari, con Ranieri che risponde ad Allegri con l’inserimento di Deiola al posto di Gaetano


22:17

68′ – Allegri inserisce McKennie

Cambia la Juventus con l’inserimento di McKennie al posto di Weah


22:11

61′ – La Juve accorcia con Vlahovic. Cagliari-Juve 2-1

Punizione magistrale di Vlahovic che calcia sul primo palo e non lascia scampo a Scuffet


22:10

60′ – Giallo per Nandez

Fallo di Nandez su Chiesa al limite dell’area: Piccinini estrae il cartellino giallo


22:01

51′ – Szczesny si oppone a Prati

Insidiosa conclusione di Prati che trova la pronta opposizione di Szczesny


21:57

48′ – Giallo per Bremer

Ammonito Bremer dopo aver commesso fallo su Shomurodov


21:54

46′ – Ranieri e Allegri cambiano

Le due squadre tornano in campo con Ranieri e Allegri che effettuano delle sostituzioni. Tra i bianconeri c’è Yildiz al posto di Alcaraz. Per il Cagliari esce Sulemana per Prati


21:50

Tutte le statistiche di Cagliari-Juve

Leggi qui le curiosità e i numeri dei primi 45 minuti di Cagliari-Juve


21:38

45’+6′ – Termina il primo tempo

Piccinini fischia la fine del primo tempo. Le squadre tornano negli spogliatoi sul punteggio di 2-0 per il Cagliari


21:36

45’+4′ – Luvumbo sofferente

Luvumbo si è accasciato a terra dopo un contrasto con Weah. Il calciatore lamenta un problema alla schiena


21:34

45’+2′ – Ammonito Weah

Weah atterra Luvumbo: anche lui viene ammonito 


21:34

45’+2′ – Giallo per Luvumbo

Seconda ammonizione della partita: a ricevere il cartellino giallo è Luvumbo. L’attaccante rossoblù era ammonito, quindi salterà la prossima partita 


21:32

44′ – Il Var conferma l’irregolarità del gol

Confermata la decisione di Piccinini dopo il controllo da parte del Var: segnalata una posizione irregolare


21:30

43′ – Annullato un gol a Vlahovic

Progressione di Chiesa che serve al centro Vlahovic: l’attaccante bianconero gonfia la rete alle spalle di Scuffet. Piccinini annulla per posizione irregolare


21:24

36′ – Raddoppio di Mina! Cagliari-Juve 2-0

Il Cagliari raddoppia. Il calcio di rigore lo batte Mina che spiazza Szczesny e mette a segno il secondo gol rossoblù


21:23

35′ – Szczesny atterra Zito Luvumbo: rigore per il Cagliari!

Altro rigore per il Cagliari: Szczesny atterra Zito Luvumbo, per l’arbitro non ci sono dubbi. Ammonito il portiere bianconero


21:17

30′ – Gol di Gaetano dagli undici metri. Cagliari-Juve 1-0

Dagli undici metri si presenta Gaetano che realizza il gol dell’1-0


21:16

29′ – Calcio di rigore per il Cagliari

Assegnato un calcio di rigore al Cagliari dopo il check del Var da parte dell’arbitro. Decisivo un tocco di mano in area di Bremer su colpo di testa di Dossena


21:14

27′ – Szczesny sventa un’altra minaccia del Cagliari

Cagliari vicinissimo al gol. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Dossena ha colpito il pallone di testa, sulla traiettoria c’era Luvumbo che ha provato la conclusione in girata, ma ha sfiorato la sfera, con Szczesny che ha respinto la minaccia con il piede


21:07

19′ – Dossena mura un tiro di Vlahovic

Si fa vedere la Juve con Vlahovic che calcia dal limite, ma trova la pronta opposizione di Dossena


21:06

18′ – Il Cagliari spinge

Il Cagliari spinge: velenosa palla di Luvumbo verso il centro dell’area, ma Gaetano non ci arriva di un soffio


21:03

15′ – Szczesny neutralizza Shomurodov

Altro calcio d’angolo in favore del Cagliari, con Shomurodov che va di testa: Szczesny blocca la sfera senza affanni


20:56

8′ – Ci prova Shomurodov

Calcio d’angolo del Cagliari, la palla va tra i piedi di Shomurodov che se l’aggiusta e calcia di sinistro: palla alta di poco


20:55

7′ – Vistosa fasciatura per Alcaraz

Vistosa fasciatura per Alcaraz, il quale ha rimediato un taglio alla testa in seguito a uno scontro di gioco


20:49

2′ – Zito Luvumbo scalda il mancino

Mancino di Zito Luvumbo dal limite: la palla sorvola di poco la traversa della porta difesa da Szczesny


20:47

1′ – Comincia Cagliari-Juve

Fischio d’inizio del match tra Cagliari e Juve, al via la sfida valida per il secondo anticipo della 33esima giornata 


20:46

Stadio in silenzio per Mattia Giani

Le squadre osservano un minuto di raccoglimento in memoria di Mattia Giani


20:44

Cagliari e Juve in campo

Le due squadre entrano in campo. Manca sempre meno al fischio d’inizio del match tra Cagliari e Juve


20:36

Giuntoli sul futuro di Allegri

Giuntoli a Sky: “Siamo molto contenti di Allegri, sta facendo un grandissimo lavoro con i ragazzi. Alla fine dell’anno riusciremo a programmare meglio il futuro insieme. In questo momento vogliamo mettere tutte le energie sui nostri obiettivi che sono ben chiari e definiti.

Il mister ha un anno di contratto e siamo contenti del suo operato. Alla fine dell’anno ci metteremo seduti per programmare il futuro insieme, quando avremo tutto in tavola su competizioni che affronteremo e budget.  Quando si deve lavorare mettendo a posto i conti e dando qualità, non è facile”.


20:34

Le parole di Giuntoli prima di Cagliari-Juve

Giuntoli a Sky: “Quinto posto in Champions? Noi non dobbiamo guardare dietro, ma cerchiamo sempre di fare il massimo. Siamo molto concentrati. Il calcio italiano si è distinto in Europa e questo ci fa piacere, ma pensiamo a noi che dobbiamo rimettere a posto i conti per proseguire il nostro percorso e tornare a vincere. Non ci perdiamo d’animo, siamo la Juventus: faremo del nostro meglio per riuscirci il prima possibile”.


20:27

Ranieri: “Dobbiamo salvarci. Il futuro? C’è la volontà…”

Ranieri a Sky: “Lo stato d’animo sarà tranquillo quando centreremo la salvezza. Ci sono molte squadre che stanno lottando, il campionato è bellissimo per evitare la retrocessione. C’è ancora molto da lavorare. Il calendario non è facile, ma tutte le partite sono complicate. Dobbiamo lottare e vedere cosa riusciamo a tirare fuori da ogni incontro. Il futuro? C’è la volontà di rinnovare, ma prima salviamo questa squadra e poi vediamo”.


20:15

Locatelli: “Dobbiamo portare a casa i tre punti”

Locatelli a Sky: “Stasera dobbiamo cercare di vincere. A Cagliari sono sempre partite complicate, contro una squadra che sa giocare questo tipo di partite ed è allenata da un tecnico esperto. Per noi è fondamentale portare a casa i tre punti. Il quinto posto in Champions? Si tratta di una cosa sicuramente positiva per il calcio italiano, ma noi dobbiamo pensare al match di stasera e alla semifinale di Coppa Italia contro la Lazio”.


20:05

Dossena: “Affrontiamo una squadra forte”

Dossena a Sky: “Abbiamo consapevolezza di noi stessi, adesso siamo tutti a disposizione. Il gruppo è unito. Sono molto felice di essere un punto di riferimento, cerco sempre di dimostrare il mio valore in campo come tutti. Tutti ci dobbiamo far trovare pronti. La Juve? Sicuramente affrontiamo una squadra forte che concede poco. Dovremo essere attenti perché hanno ottimi calciatori, sarà una grande gara”


19:56

Cercasi gol per i bianconeri

Cercasi gol disperatamente. La Juve non segna (quasi) più ma la rincorsa alla Champions League richiede di invertire in fretta il trend. Il riassunto del periodo nero, iniziato con il pareggio contro l’Empoli, racconta di sole 10 reti nelle ultime 11 partite. Significa che rispetto ai 35 realizzati nelle prime 21 giornate, che avevano portato i bianconeri in testa alla classifica, si è passati da una media di 1,67 a match a una di 0,91.


19:51

Juventus, focus calendario

L’imperativo della Juventus è di arrivare alla meta il più presto possibile e lo snodo di stasera a Cagliari è un assist fondamentale perché il calendario, da qui alla fine, non è per nulla morbido con gli scontri diretti con Milan, Roma e Bologna in programma nelle prossime settimane. Ecco perché una vittoria sarebbe preziosissima per compiere il passo praticamente decisivo della scalata. 


19:43

Cagliari, le scelte ufficiali di Ranieri

CAGLIARI (3-4-2-1): Scuffet; Hatzidiakos, Dossena, Mina; Nandez, Sulemana, Makoumbou, Augello; Gaetano, Luvumbo; Shomurodov. A disposizione: Radunovic, Aresti, Lapadula, Viola, Deiola, Prati, Oristanio, Jankto, Wieteska, Zappa, Obert, Kingstone, Azzi, Di Pardo. Allenatore: Ranieri.


19:37

La formazione ufficiale della Juventus

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Weah, Alcaraz, Locatelli, Rabiot, Cambiaso; Chiesa, Vlahovic. A disposizione: Perin, Pinsoglio, De Sciglio, Kostic, Alex Sandro, Milik, Yildiz, McKennie, Iling-Jr, Rugani, Djalo, Nicolussi Caviglia. Allenatore: Allegri.


19:30

Le parole di Allegri in conferenza stampa

Allegri in conferenza stampa ieri aveva presentato così la partita: “Il Cagliari ha vinto sei partite in casa e ha fatto la maggior parte di punti in casa, segna molto nei minuti finali e con i giocatori che subentrano. Dobbiamo fare una partita giusta sotto tutti i punti di vista. Poi penseremo alla Coppa Italia. Vincere ci farebbe fare un bel passo in avanti“. 


19:28

Cagliari-Juventus, riparte il campionato

La Juventus torna in campo dopo il pareggio nel derby contro il Torino. Sfida esterna contro il Cagliari in cerca di punti preziosi per la salvezza. I bianconeri di Allegri, invece, sono terzi a 63 punti. L’obiettivo è concludere nel migliore dei modi il campionato magari sorpassando il Milan per il secondo posto.


Unipol Domus – Cagliari

Precedente Tudor dopo Genoa-Lazio in tv e conferenza stampa, rivivi la diretta Successivo Da Milan-Inter a Roma-Bologna: le ultime di formazione sulla 33^ giornata di Serie A