La Juve domina in campionato e festeggia 600 giorni da imbattuta

TORINO – La Juve centra l’ottava vittoria in Serie A e mantiene la vetta a tre punti di distanza sul Milan, Rita Guarino: “Successo su un campo difficile”. L’allenatrice bianconera sa bene che tre punti in casa della Florentia pesano parecchio, perché rappresentano un altro ostacolo superato dopo Milan, Fiorentina e Sassuolo, ma soprattutto perché le neroverdi sono  avversarie difficili da affrontare e in casa non subivano un ko da dicembre scorso contro il Tavagnacco. “È una squadra molto organizzata e aggressiva – l’analisi del tecnico juventino – non siamo riuscite a sfruttare le occasioni nel primo tempo, ma fortunatamente abbiamo interpretato bene la seconda parte della gara”. Una vittoria di spessore, anche per com’è maturata, dato le toscane non solo hanno sbloccato il punteggio al 44′, ma sono riuscite a mettere in difficoltà le prime della classe anche dopo la rimonta shock subita in due minuti. “Abbiamo saputo soffrire” – la conclusione di Guarino – “e siamo state brave a sbloccarci dopo essere passate in svantaggio”. È questa forse l’arma più vincente in dote alla Vecchia Signora: la capacità di vincere addattandosi alle circostanze e alle avversarie, insieme alla determinazione e alla convinzione con cui le undici che scendono in campo vanno a caccia dei tre punti. Per questo, nonostante il dato sia impressionante, non sorprende più di tanto che le bianconere festeggino oggi 600 giorni da imbattute nel massimo campionato. Una striscia record iniziata dopo la sconfitta col Sassuolo il 27 marzo 2019. Da allora, in ventisei partite disputate, Girelli e compagne hanno ottenuto ventiquattro successi e due pareggi. Numeri impressionanti, che certificano la crescita esponenziale del club, pronto a dare una svolta anche in ottica europea. 

Stop del campionato, giovedì le bianconere impegnate in Coppa Italia

La Serie A sarà ferma fino al weekend del 5 e 6 dicembre per dare spazio all’ultimo match della Nazionale di Milena Bertolini nel cammino di qualificazioni all’Europeo del 2022 (Danimarca-Italia si disputerà il 1° dicembre) e per concludere la fase a gironi della Coppa Italia TIMVISION. La Juventus sarà in campo giovedì 19 alle ore 15.00 per il recupero della seconda giornata in casa del Pomigliano. La formazione campana è la rivelazione del torneo cadetto 2020-21, anche se il Covid l’ha costretta a restare ferma per due turni di campionato, un ulteriore potenziale svantaggio contro l’armata bianconera. 

Precedente Erano 41, partiranno in 28: come infortuni, tamponi e veti restringono l'Italia di Mancini Successivo Lazio, visto Muriqi? Due gol nel Kosovo, ora vuole segnare anche in A

Lascia un commento