La giovane Juve spreca troppo a Malmoe: finisce 2-2

Comincia forte la formazione di Bonatti, che passa dopo 6′ con Chibozo, risponde Widell su punizione. Dopo la rete di Turco è Lindman a ristabilire la definitiva parità

Solo un pari e tanto rammarico per la Juve Primavera nella prima gara di Youth League, legata alla competizione principale della Champions. Sul campo del Malmö finisce sul 2-2, con i bianconeri che pagano il conto salato per le tante occasioni sprecate nel corso del match.

PRIMO TEMPO

—  

Comincia forte la formazione di Bonatti, che passa dopo sei minuti con Chibozo, su suggerimento di Bonetti che intercetta un passaggio corto del portiere avversario. Il Malmö rimedia subito all’errore difensivo pareggiando i conti con Widell, su punizione, dopo quattro minuti. Ma i bianconeri sono nettamente più in partita e prima sfiorano la rete con una punizione di Bonetti e poi, a metà tempo, si portano nuovamente in vantaggio con Turco, abile a piazzare di mancino la sfera laddove l’estremo difensore avversario non può arrivare. Ci provano anche Hasa e Mulazzi con poca fortuna, e ancora Iling-Junior su punizione, prima di andare all’intervallo.

SECONDO TEMPO

—  

Si riparte con la Juve ancora in avanti, alla ricerca della rete per chiudere il match. Un paio di tentativi su palle inattive di Hasa non vanno a buon fine, poi i due portieri si mettono in mostra: prima Scaglia respinge su Widell, poi Ellborg si oppone ancora ad Hasa, tra i più attivi dei bianconeri. A questo punto del match i difensori diventano i protagonisti assoluti davanti alla porta avversaria: sugli sviluppi di un calcio d’angolo per i bianconeri, Nzouango non trova la porta; dieci minuti più tardi (71’) sullo stesso tiro della bandierina il Malmö trova il pari con Lindman: 2-2. Bonatti prova a rimescolare le carte e inserire forze fresche dalla panchina, Ledonne, Galante e Maressa danno una nuova fisionomia alla fase offensiva della Juve negli ultimi dieci minuti del match. Il primo dei tre si rende pure pericoloso per ben due volte, a vuoto anche l’ultimo tentativo di Turco allo scadere. Si giunge al termine del match con un pari che sta molto stretto ai giovani della Juve.

Precedente I flop in difesa: pasticcio di Maehle, troppe le reti subite da Belec Successivo Diretta Padova Legnago Salus/ Streaming video tv: rematch a tre giorni di distanza

Lascia un commento