La Fiorentina si complica la vita ma batte il Club Brugge nel primo atto. Italiano però perde Sottil

La Fiorentina fa la Fiorentina, si incarta su una situazione di vantaggio sia nei termini di punteggio che di superiorità numerica ma alla fine, trovando il guizzo più inatteso (quello di Nzola che rientrava dopo quasi un mese di mancate convocazioni)…

Precedente La Roma perde in casa col Bayer, i perché di un crollo fisico e mentale Successivo Fiorentina all’ultimo respiro, Nzola manda ko il Bruges. Emery crolla in casa

Lascia un commento