La Fiorentina cambia, ma Bonaventura c’è sempre

FIRENZEIachini, Prandelli, Iachini-bis e ora Italiano. Chiunque si sieda sulla panchina della Fiorentina, di sicuro, farà affidamento su Giacomo Jack Bonaventura. Il centrocampista arrivato dal Milan, nonostante l’ennesima rivoluzione voluta da patron Commisso dopo due stagioni con l’ombra della retrocessione scacciata a fatica, è sempre lì sulla cresta dell’onda, come dimostra anche l’ultimo assist a Vlahovic. Con l’arrivo di Torreira il centrocampo è ricco (forse troppo), con Amrabat, Maleh, Pulgar, Castrovilli e il giovane Bianco: e data per scontata la titolarità dell’uruguaiano appena arrivato dall’Arsenal, Italiano proverà a ruotare gli interpreti a seconda dell’avversario di giornata. Ma quello che è certo, nonostante le possibili combinazioni, è che Jack Bonaventura resta tra le carte preferite del tecnico viola.

Torreira: "La Premier è il top ma in Serie A..."

Guarda il video

Torreira: “La Premier è il top ma in Serie A…”

MisterCalcioCup, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente Lukaku commenta il post di Brozovic: i tifosi si scatenano... Successivo Lineker: "Andorra troppo piccola per sfidare l'Inghilterra". Arriva la dura replica

Lascia un commento