La festa e i falli, perché il Bayer ce l'ha con la Roma: "Hanno fatto i furbetti"

Ma perché il Bayer Leverkusen ce l’ha così tanto con la Roma? E’ quello che si chiedono i tifosi viste le dichiarazioni, non proprio concilianti, di Xabi Alonso e, soprattutto, dei dirigenti del Bayer Leverkusen. Il motivo? Un anno fa i giocatori del Bayer non gradirono (eufemismo) né la festa della Roma negli spogliatoi della BayArena né alcuni atteggiamenti in campo a loro dire eccessivi. Della panchina e dei giocatori in campo.

Bayer-Roma, le parole dei dirigenti tedeschi

Anche all’andata, secondo il Bayer Leverkusen, la Roma non si è comportata esattamente nel migliore dei modi. Oggi, in un’intervista al Corriere della Sera, che ha avuto ampio risalto in Germania, l’ad dei tedeschi, Simon Rolfes, ha spiegato: “Siamo avanti al termine dei primi due tempi. Il nostro obiettivo è vincere pure il ritorno, vogliamo dimostrare la nostra superiorità. Sicuramente non perderanno tanto tempo come è successo un anno fa. Ma non so se sarà una partita più calma e pacata. Nella gara di una settimana fa la Roma ha cercato qualche fallo un po’ furbetto. L’arbitro ha reagito meglio, è stato più reattivo rispetto a un anno fa. Ha calmato le provocazioni e non ha considerato fallo ogni tuffo”. L’atmosfera, quindi, stasera sarà incadescente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente De Zerbi, l'ex compagno a sorpresa: "Ha detto no all'Inter per una questione di tifo" Successivo Tesser: “Como, occhio agli scherzi!”

Lascia un commento