La favola di Messias e la dormita dei grandi club (Milan escluso)

La pagina più recente della storia dell’attaccante brasiliano è una favola con il doppio fondo perché niente spiega meglio lo stato del nostro calcio di quanto lo faccia – in modo limpido – questo abbaglio

C’era una volta Junior Walter Messias: iniziamo così, come le favole. Perché la letteratura è uno strumento potente per suscitare e conoscere i sentimenti e dunque anche didattico (per crescere i piccoli, per esempio: l’educazione emotiva passa anche per le fiabe, il loro significato, la loro lettura “curata” e guidata).

Precedente Cittadella, D’Urso a rischio processo per omicidio stradale Successivo Inter: riprovaci con Perisic. Milan, Messias è come un colpo di gennaio

Lascia un commento