La disfatta dell’Italia e il post dell’Inter al fischio finale: “Ma siete seri?”

L’eliminazione dell’Italia contro la Svizzera, negli ottavi di finale degli Europei, ha scatenato la delusione e la rabbia dei tifosi azzurri. Al centro delle polemiche è finita a sorpresa però anche l’Inter a seguito di un post social pubblicato sul proprio profilo. Il club nerazzurro ha infatti prontamente celebrato Yann Sommer che ha raggiunto i quarti di finale della competizione. Una scelta che forse poteva essere evitata, vista la reazione dei tifosi nei commenti.

Svizzera-Italia, il messaggio dell’Inter scatena i tifosoi

Il club nerazzurro ha applaudito sui social Yann Sommer, portiere titolare svizzero e dell’Inter. Un post che voleva essere autocelebrativo e non di scherno all’Italia, ma che, soprattutto per tempistiche sbagliate, si è trasformato in un autogol di polemiche. Tante infatti le reazioni negative nei commenti, anche da parte degli stessi tifosi nerazzurri: “Dall’Italinter alla Svizzera di Sommer, basta restare sul carro”, “da interista questo post è illegale, vergognatevi”, “c’è ancora un funerale in corso, potevate aspettare almeno domani”, “ma siete seri?”.

Svizzera-Italia, la prestazione da spettatore di Sommer

Nonostante sia stato spesso decisivo anche con la maglia della Svizzera, ieri Sommer non è stato tra i protagonisti del successo della nazionale elvetica negli ottavi degli Europei. Merito del lavoro della sua difesa, ma soprattutto della totale incapacità degli azzurri di costruire anche una sola occasione da gol. Basti pensare che il più grande pericolo è arrivato con il colpo di testa di Schar, che è andato ad un passo dall’autogol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Lazio-Noslin, affare chiuso: tutte le cifre dell'operazione Successivo Cesena, Shpendi: "Stagione perfetta. Vincere in prima squadra ha tutto un altro sapore"

Lascia un commento