La difesa di Sticchi Damiani: Lecce danneggiato da uno sconsiderato. In quel settore non solo nostri sostenitori

Il presidente del Lecce, Sticchi Damiani, risolleva subito la sua squadra, giustificando la sconfitta del Menti con un episodio che ha danneggiato soprattutto i ragazzi di Baroni. «La squadra ha spinto come una grande e ha trovato il gol meritatamente – spiega l’avvocato numero uno del club salentino che non vuol sentir parlare di resa -. Il lancio del petardo ha rovinato tutto, spero che trovino il responsabile. Non sarà semplice perché, mi riferiscono, che hanno consentito un accesso indiscriminato al settore ospiti anche a gente in possesso di titoli per altri settori, o a persone non identificate. A fine gara mi sono rassicurato sulle condizioni di Contini, mi hanno detto che sta bene per fortuna, diversi nostri giocatori molto più vicini all’esplosione non hanno riportato fastidi nella circostanza. In ogn caso il gesto di uno sconsiderato non può danneggiare un’intera tifoseria. E non capisco perché non siano stati fatti controlli approfonditi su chi è entrato in quel settore. Dopo questo episodio e i 12’ di sospensione la gara è cambiata, ma se il Var viene usato così non è semplice per nessuno. Ho chiesto ai ragazzi e a Baroni di non pensare più a questa gara, venerdì andremo a prenderci la Serie A e il primo posto che meritiamo più di tutti».

Precedente Che fine farà l'impero di Raiola? Da De Ligt a Haaland e Pogba, le star al centro del mercato Successivo Stroppa da A e il veleno nella coda di Pecchia e Baroni

Lascia un commento