La Cina che torna in Formula 1 è un buon segnale anche per l’Inter?

Un GP di nuovo a Shanghai e la prima volta di un pilota cinese sono segnali che Pechino vuole valorizzare i propri talenti: le Academy del Milan e la situazione di Suning

Dalla Formula 1 (ma non solo) arrivano segnali che la Cina potrebbe tornare a investire nello sport. Non è facile capire se davvero dalle parti di Pechino il vento è cambiato e se quindi le novità del mondo dei motori possono far sperare anche i tifosi interisti, la cui proprietà è alle prese con un riassesto generale, ma pur sempre impossibilitata a investire all’estero per input del Governo centrale. Per ora è una suggestione. Il tempo dirà.

Precedente Juve, stretta su Vlahovic. Allegri lo vuole, ma c'è da battere l'Europa delle big Successivo Zakaria e gli altri... Sarri, Mou e Spalletti: a gennaio si vedranno le vere ambizioni

Lascia un commento