Kvaratskhelia stende la Svezia di Zlatan: lui vuole una big. Il Milan lo cerca

Il talentino del 2001 è da tempo nei radar dei rossoneri. Stella del Rubin Kazan, da tempo aspetta una chiamata da una big d’Europa

A soli 20 anni Kvicha Kvaratskhelia è ormai diventato il leader tecnico della Georgia. In ogni sosta per le nazionali il talento classe 2001 – sul quale, da tempo, c’è il forte interessamento del Milan – si prende la scena, aspettando la chiamata di una big d’Europa. Questa sera l’esterno del Rubin Kazan con una doppietta ha liquidato la Svezia, dando la possibilità alla Spagna di poterla superare e prendersi il primo posto del gruppo B per qualificarsi al prossimo Mondiale. La sua Georgia non può ambire nemmeno al playoff, ma nella partita decisiva ha brillato e ha messo i bastoni tra le ruote agli svedesi.

I gol

—  

Kvaratskhelia, di piede mancino, è partito largo a sinistra in attacco come di consueto fa anche con il Rubin. La prima rete, però, è più da attaccante d’area di rigore consumato che da esterno: mischia in area dopo una punizione, lui è il primo ad arrivare sulla respinta di Olsen e a mettere dentro da pochi passi. Nel secondo, invece, la sua abilità e il fiuto del gol per sfruttare gli spazi: sfila alla difesa svedese e viene servito in profondità, si presenta davanti a Olsen e lo trafigge col mancino. Kvaratskhelia al momento ha segnato solo una rete in campionato con il Rubin, ma con questa doppietta tornerà – inevitabilmente – a far parlare di sé. E il Milan rimane a guardare con attenzione.

Precedente Spagna, Fiorentina o restare a Roma: Borja Mayoral è a un bivio. Cosa farà? Successivo Regalone della Svezia di Ibra alla Spagna: k.o. contro la Georgia, rischia il sorpasso

Lascia un commento