Kvaratskhelia e Lozano show: Napoli, pari al 94′ contro Montella e Balotelli

La squadra di Spalletti passa in vantaggio col messicano, poi SuperMario la punisce e i turchi vanno avanti. Al 94′ ancora Lozano protagonista propiziando l’autogol del definitivo 2-2

Pari e patta tra Napoli ed Adana in una amichevole estiva dai contenuti agonistici elevati. Discrete indicazioni per Spalletti anche se la sua squadra ha mostrato qualche limite difensivo ed i nuovi Ostigard e Olivera non hanno convinto a pieno.

Kvara-Lozano ok

—  

Bene, invece, l’attesissimo Kvaratskhelia, autore dell’assist per il gol di Lozano (il messicano ha poi provocato l’autorete del pareggio in pieno recupero). Turchi più avanti nella preparazione e che hanno scelto spesso la costruzione dal basso tanto cara a Montella. Napoli invece “verticale” sull’asse Politano-Osimhen (che al 4’ ha pure prodotto una rete da parte del nigeriano, annullata però per fuorigioco). Il nigeriano in questo sistema di gioco sembra più libero di attaccare i difensori alle spalle e si è lasciato andare pure a qualche preziosismo. Ispirato anche Politano, che ha messo in porta Rrahmani dopo uno schema su punizione (traversa clamorosa del kosovaro) ed ha sfiorato il gol in almeno un altro paio di circostanze. Classica girandola di cambi nel corso della ripresa con il Napoli che ha schierato un centrocampo ancora più tecnico e proposto davanti due ali veloci come Lozano e Kvaratskhelia (acclamato dai numerosi georgiani presenti in tribuna). Loro due hanno confezionato il gol del vantaggio azzurro al 12’: assist al bacio del nuovo acquisto azzurro e piattone vincente al volo da parte del messicano che ha tagliato alle spalle di Rodriguez.

Balo non tradisce mai

—  

Montella, invece, si è affidato alla potenza di Balotelli, che con un piazzato dalla distanza ha messo i brividi a Meret prima di procurarsi con furbizia il rigore del pari facendosi atterrare proprio da Meret proteso in uscita bassa dopo una disattenzione di Ostigard. Il penalty trasformato con sicurezza dall’ex centravanti della Nazionale ha “incendiato” la partita che nel finale ha vissuto altri due sussulti: rigore per fallo di Olivera su Sari, che ha battuto Meret dagli undici metri, e pareggio del Napoli con l’autorete di Cokcalis dopo una iniziativa insistita di Lozano.

Napoli – Adana Demirspor 2-2

—  

Marcatori: Lozano 11’ (N), Balotelli (D) (rig.) 29’, 41’ Sari (D) (rig.), Cokcalis (D) aut. 47’ s.t.
Napoli (4-3-3) Meret; Di Lorenzo (21’ s.t. Zerbin), Rrahmani (1’ s.t. Juan Jesus), Ostigard, Mario Rui (21’ s.t. Olivera); Anguissa (1’ s.t. Zielinski), Demme (1’ s.t. Lobotka), Gaetano (1’ s.t. Fabian); Politano (1’ s.t. Lozano), Osimhen (1’ s.t. Ambrosino), Elmas (1’ s.t. Kravatskhelia) (Marfella, Contini, Costanzo, Zedadka). All. Spalletti .
Adana Demirspor (4-2-3-1) Ertac; Svensson (40’ s.t. Dursun), Samet (18’ s.t. Rakitiskyi), Tayyip (40’ s.t. Manev), Rodriguez (40’ s.t. Cokcalis); Ndiaye, Inler (18’ s.t. Guler); Akintola (1’ s.t. Sari), Belhanda (31’ s.t. Yildiz), Onyekuru (40’ s.t. Kurtulan); Britt (1’ s.t. Balotelli) (Varakus, Kavrazli). All. Montella.

Precedente Diretta/ Italia Usa (risultato finale 13-9): prima World League vinta dal Settebello! Successivo Torino, lite clamorosa: insulti e spintoni tra Vagnati e Juric!

Lascia un commento