Kroos ammette l’errore arbitrale che ha favorito il Real: le sue parole

Il Real Madrid ha vinto 1-0 in casa del Lipsia nell’andata degli ottavi di Champions League. In rete per i Blancos l’ex Milan Brahim Diaz. Per i tedeschi, però, aveva segnato Sesko. La sua rete è stata poi annullata dal Var per una posizione di fuorigioco di un compagno, reo di aver ostacolato con un piccolissima spinta il portieri Lunin.

Kroos: “Il gol doveva essere dato”

Proprio di questo ha parlato Toni Kroos nel post-partita (GUARDA QUI GLI HIGHLIGHTS) ai microfoni di Prime Video Germania. Il centrocampista, sebbene la decisione abbia favorito il Real, non si è detto d’accordo: “Non era fuorigioco. C’è stata una piccola spinta al portiere. Penso che questo non sia a favore del calcio. Non è una questione se sia un gol a favore del Lipsia, penso semplicemente che sia un gol regolare. Penso che alla fine abbia chiamato fuorigioco perché si è intromesso, ma il portiere non è riuscito a raggiungere la palla ed è per questo che il gol doveva essere dato. Non si può discutere in nessun altro modo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Pioli: “La nostra Champions è l'Europa League. Dobbiamo essere ambiziosi" Successivo Milan, Pioli: "Vi dico le favorite per l'Europa League. Noi vogliamo arrivare in fondo"