Koulibaly: “Sarri l’allenatore più pazzo che ho avuto”

Kalidou Koulibaly si è sottoposto a una simpatica intervista fatta dai bambini per la rivista francese Onze Mondial. Il difensore del Napoli ha parlato in particolare di allenatori e di attaccanti, con i secondi che sono naturalmente i suoi principali avversari, ma anche i primi l’hanno fatto tribolare.

Insigne, il commovente discorso ai tifosi del Napoli: "Piango di continuo..."

Guarda il video

Insigne, il commovente discorso ai tifosi del Napoli: “Piango di continuo…”

Koulibaly: “Sanè? Spero che un giorno vinca il Pallone d’oro”

Ha una preferenza per un giocatore, Koulibaly. E non è casuale: “Preferisco Sadio Mané perché è in Nazionale con me, perché lo incontro sempre. E’ un grande giocatore, spero che un giorno vinca il Pallone d’Oro”. Sistemato il compagno, che gioca nel Liverpool, si passa al migliore attaccante secondo Kalidou: Benzema? Non c’è niente da dire. Per me, lo dico da molto, molto tempo, è uno dei migliori giocatori e attaccanti del mondo. E’ l’attaccante contro il quale ho fatto più fatica a giocare perché è molto, molto intelligente. Lo vedi ancora oggi. Chiedi a qualcuno dei miei amici, quando lo giocai quattro anni fa anni fa dicevo che era l’attaccante più forte contro cui avessi giocato e oggi dimostra che non sbagliavo”.

Koulibaly: “Sarri disse che non potevo andare da mio moglie prima del parto”

Si passa agli allenatori. Qui il difensore azzurro Koulibaly ne avrebbe di aneddoti da raccontare: “Ho avuti tanti allenatori atipici, sono stati grandi tecnici ma il più ‘pazzo’ è stato Maurizio Sarri. Era molto appassionato di tattica, ci ha fatto davvero lavorare tanto in undici contro zero. Ma la cosa più pazza che ha fatto è stata quando è nato mio figlio. Mia moglie stava per partorire, Sarri mi disse che non avevo il diritto di andare da lei per la nascita di mio figlio, era davvero un pazzo”.

Maradona, a Scampia una statua con il suo piede sinistro

Guarda la gallery

Maradona, a Scampia una statua con il suo piede sinistro

Precedente Primavera, Pescara-Bologna 1-1: Chiarella replica a Mercier Successivo DIRETTA/ Giro d'Italia 2022: Thomas De Gendt ha vinto l'8^ tappa, Gabburo ottimo 2°!

Lascia un commento