Koulibaly: “La rosa migliore da quando sono al Napoli, si può stare con le prime”

Il senegalese: “Gattuso? È un momento in cui vuole vedere i risultati di un anno di lavoro e noi dobbiamo dimostrare che diamo tutto per lui”

Il Napoli vuole svoltare. A parole, c’è tutta l’intenzione. La conferma arriva dalle parole di Kalidou Koulibaly, rilasciate a radio KissKiss Napoli. “Siamo in un momento un po’ strano, sembra che siamo in difficoltà ma dobbiamo pensare al campo e dare di più, perché sappiamo che siamo forti. Dispiace perdere, abbiamo qualità, quando perdiamo così com’è accaduto in alcune partite, dispiace a tutti, ma in particolare a noi. Dobbiamo alzare la testa come giovedì, migliorare, limare i difetti nel girone d’andata per avvicinarci alle prime in classifica”.

Organico competitivo

—  

Koulibaly conferma pure che la rosa del Napoli è veramente competitiva. “È la rosa più forte da quando sono qui, anche in panchina abbiamo giocatori di livello che quando entrano fanno la differenza. Abbiamo qualità, questo ci può dare di più e dobbiamo esserne consapevoli. Dando un po’ di più possiamo stare con le prime, dobbiamo crederci, serve più entusiasmo”. Proprio il difensore senegalese ha aperto le marcature nella gara di coppa Italia, contro lo Spezia, con un colpo di tacco. “Non ci ho pensato, la palla arrivava veloce ed in quel momento l’istinto mi ha detto di fare quel gesto. La cosa più importante era vincere, a tutti i costi per andare in semifinale. Poi è chiaro che col gol è più bello”.

Tensione Parma

—  

Domani pomeriggio, il Napoli è atteso dall’impegno con il Parma, che potrebbe in qualche modo far svoltare Gattuso e i suoi. “Sarà difficile, come sempre, sono in difficoltà e daranno tutto per fare punti, ma noi ne abbiamo bisogno di più e faremo di tutto. Servirà mentalità e cattiveria, loro verranno qui per metterci in grande difficoltà”. Poi, il suo pensiero sul momento di Gattuso. “Credo che lo sta vivendo bene. Ci sta aiutando, ci spinge, lui pensa solo alla squadra e questo è la nostra forza per dare il 100 per cento. È un momento in cui vuole vedere i risultati di un anno di lavoro e noi dobbiamo dimostrare che diamo tutto per lui, dobbiamo dimostrarlo ancora di più per lottare con i primi”. Sull’opportunità del 4-3-3 anziché il 4-2-3-1, Koulibaly ha aggiunto: “Cambiano delle cose, è vero, ma ciò che è importante è sapere ciò che dobbiamo fare. Dobbiamo stare attenti, non subire gol come prima, conta quello, dovremo essere di nuovo una delle migliori difese perché sappiamo che poi davanti si crea molto. Dipende molto da noi difensori. Dobbiamo gestire meglio le partite, quando non si può vincere c’è il pareggio, deve esserci la mentalità di fare sempre punti. Ma puntiamo ad essere la migliore difesa, serve più concentrazione, il resto verrà dopo. Bisogna leggere meglio le partite, alcune sconfitte sono state immeritate”. Sull’attuale classifica: “Io guardo chi c’è davanti, per mettere loro dietro. Possiamo raggiungere tutti, il girone di ritorno inizia domani e non possiamo più sbagliare. Faremo di tutto per annullare la differenza di punti”, ha concluso Koulibaly.

Precedente Video/ Lecco Livorno (1-0): highlights e gol. KO pesantissimo per i toscani (Serie C) Successivo Spezia a un passo dal cambio proprietà: Volpi tratta col colosso americano Dell

Lascia un commento