Kostic: “A Firenze era importante non perdere”

Primo assist della sua avventura alla Juve ieri a Firenze per Filip Kostic. Assist trasformato in rete da Milik, per il momentaneo 1-0 dei bianconeri contro la Fiorentina. Poi arriverà il pareggio di Kouamè per i viola, punto che non è male per il giocatore arrivato dalla Bundesliga. Anche se per la squadra di Allegri sono già tre pareggi in cinque partite di campionato.

Kostic: “Serie A più difficile della Bundesliga”

Si allinea proprio ad Allegri, Kostic, nel commentare il punto: “È stata una partita difficile, ma l’importante è non aver perso”. Poi su di lui, dice: “Ho fatto il mio primo assist e spero di farne altri”. In area di rigore, pronto a segnare di …pancia, c’era il polacco Milik, ieri titolare al posto di Vlahovic: “Arkadiusz è un grande attaccante, sono contento di giocare con lui e anche con Dusan. Sono molto importanti per la squadra e devono segnare e dare il meglio”.

Juve, Kostic-Paredes-Milik: ecco il rito di iniziazione

Guarda il video

Juve, Kostic-Paredes-Milik: ecco il rito di iniziazione

La Serie A: “Mi sto rendendo conto, giocando le prime partite, che la Serie A è più difficile del campionato tedesco. C’è più tattica. Ma sento che cresco partita dopo partita. Spero di fare bene”. Ora ci si immergerà nel clima di Champions, nella grande notte di Parigi contro il Psg: “Si, non manca molto tempo ma andremo lì per giocare contro di loro e a mostrare quello che possiamo”.

La Juve e Allegri fanno scatenare i social dopo il pari di Firenze: ironie e sfottò FOTO

Guarda la gallery

La Juve e Allegri fanno scatenare i social dopo il pari di Firenze: ironie e sfottò FOTO

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Diretta Cremonese-Sassuolo ore 12.30: probabili formazioni e come vederla in tv e in streaming Successivo Lazio-Napoli, le pagelle azzurre: super Anguissa!

Lascia un commento