Klopp: “Tutto perfetto, a parte che abbiamo rischiato di perdere…”

Le parole di Jurgen Klopp, tecnico del Liverpool, nel post-partita della sfida di Champions contro il Milan.

I complimenti al Milan, l’ammirazione nei confronti di Zlatan Ibrahimovic, il culto del calcio di Arrigo Sacchi: già alla vigilia della sfida JurgenKlopp aveva dimostrato grande ammirazione e rispetto per il Milan. Lo ha confermato anche nelle sue parole del post-partita della sfida fra il suo Livero e i rossoneri guidati da Stefano Pioli.

SULLA PARTITA – “È stato quasi tutto perfetto, a parte quando abbiamo rischiato di perdere. Ci siamo slegati e hanno segnato due gol. Oggi abbiamo avuto tempo per riprendere in mano la partita, segnando due bellissimi gol”.

SUL MORALE ALL’INTERVALLO – “Non ero arrabbiato. Ce l’aspettavamo, a dirla tutta, visti i cinque-dieci minuti precedenti ai due gol. Abbiamo provato a far arrivare questo messaggio in campo, ma non ci siamo riusciti a causa della fantastica atmosfera dello stadio. A centrocampo dobbiamo essere organizzati e non lo eravamo in quel momento, per cui aspettavo l’intervallo per poter sistemare questa cosa”.

SULLA SCELTA DI ORIGI DALL’INIZIO – “Niente di speciale. È un ragazzo fantastico, tra dieci anni sarà considerato una leggenda del club ma ora è troppo giovane e deve pensare a calcio. È davvero difficile partire titolare in questa squadra e devo prendere delle decisioni. A volte, nonostante il tuo impegno, non riesci a partire dal primo minuto ed è una cosa che può capitare. È stato bello potergli dare questa opportunità e che lui l’abbia usata così bene”. Leggi le pagelle di Tiziano Crudeli di Liverpool-Milan<<<

Precedente Champions, esordio choc per De Zerbi e il Psg. City show contro il Lipsia Successivo Pioli, il percorso è quello giusto. Una sconfitta che restituisce forza

Lascia un commento