Klopp: “Dall’Atalanta possiamo imparare tanto, sembra il Leeds”

LIVERPOOL – Impegnato in Champions League domani contro l’Atalanta, Jurgen Klopp ha analizzato l’impegno del Gewiss Stadium in conferenza stampa: Keita si è allenato ieri, non ho ancora deciso se convocarlo – esordisce l’allenatore del LiverpoolAbbiamo giocato due giorni fa, dobbiamo vedere anche con lo staff medico chi sarà disponibile o meno. Diogo Jota? È già a un ottimo livello, ha già tanta esperienza. Ha fatto strada in Portogallo, siamo contenti di averlo con noi”. Ora arriva un avversario come la Dea a punteggio pieno in Champions League: “L’Atalanta, visto ciò che hanno fatto negli ultimi anni, è una squadra che gioca bene e ben organizzata. È difficile affrontarla, assomiglia al Leeds. È un’ottima squadra, ha ottimi giocatori. Sono ben organizzati, giocano in base al loro sistema, conoscono tutti il loro ruolo, usando le punte in maniera intelligente. Gomez può andare dove vuole, è difficilissimo tenerlo. Gosens ad esempio gioca in nazionale. Non li conoscevo molto, ma so benissimo qual è stato il loro percorso di crescita. Mi diverte guardarli, per loro non è stato facile giocare dopo il lockdown. Possiamo imparare molto da loro“.

L’Atalanta ha segnato 98 reti in serie A nello scorso anno, e Klop sa bene quanto sia pericolosa la manovra offensiva nerazzurra: “L’Atalanta è brava a far gol e a creare occasioni, bisognerà fermarli al momento della tiro in porta. Loro non hanno soltanto un giocatore, ma una squadra con qualità. Noi cercheremo di difenderci bene. Sappiamo quali sono le loro armi più efficaci, anche con il Midtjylland hanno fatto quattro reti”.

Gasperini: “Liverpool? Per noi opportunità incredibile”

Precedente Milan, gioco moderno. Ma la vera forza è la condivisione di lavoro e idee Successivo Totti saluta Proietti: "Roma ti sarà sempre grata, ti voglio bene Gigi"

Lascia un commento