Kessie, il gelo fuori dal campo. Ma a Pioli questo Franck serve ora

Mentre l’agente liquida l’argomento (“Il rinnovo? Chiedete al Milan…”), il giocatore a Bergamo è tornato – quasi – quello di sempre. E al tecnico può bastare così

Gelido lui, gelo fuori. Franck Kessie a Bergamo ha risposto nel modo migliore a chi accostava – praticamente tutti, a parte il suo allenatore – il suo nome alle turbolenze contrattuali. Anzi, le turbolenze in realtà sono finite da un pezzo e non è una bella notizia: in questi casi litigare e sbattere i pugni sul tavolo, ma proseguendo il dialogo, è cento volte meglio del blackout nelle comunicazioni.

Precedente Napoli: Heden Corrado, il muro di mister Pistolesi Successivo Qatar 2022, Paraguay-Argentina: l'Albiceleste dilaga nei precedenti, solo 3 le sconfitte

Lascia un commento