Kane trascina il Tottenham: Conte a -2 dalla vetta. Vince il West Ham di Scamacca

NOTTINGHAM (INGHILTERRA) – Il Tottenham di Antonio Conte non stecca sul campo del Nottingham Forest e vince per 2-0 il match valido per la quarta giornata di Premier League. Un successo che consente al tecnico italiano di agganciare il sorprendente Brighton e il Manchester City di Pep Guardiola a -2 dall’Arsenal capolista.

Nottingham Forest-Tottenham 0-2: statistiche e tabellino

Kane protagonista

Tra i padroni di casa inizio in panchina per l’ex atalantino Freuler (poi entrato nella ripresa) e tifo dalla tribuna per il nuovo centrocampista Renan Lodi, in arrivo dall’Atletico Madrid. Dall’altra parte, senza l’ex difensore atalantino Romero (ai box come l’attaccante Lucas Moura), Conte schiera titolari nel suo 3-4-2-1 l’ex intersita Perisic e gli ex juventini Bentancur e Kulusevski. Ed è proprio quest’ultimo a servire con uno splendido assist capitan Kane, che porta gli ‘Spurs’ in vantaggio dopo appena cinque minuti. Il Nottingham Forest reagisce e pur senza creare grosse occasioni mette sotto pressione la squadra di Conte, che a sua volta non inquadra la porta sui successivi tentativi del suo centravanti e di Son. Clamorosa invece la chance sprecata dai padroni di casa a inizio ripresa quando Yates, tutto solo in area, di testa conclude incredibilmente a lato (50′). Scampato il pericolo, Conte potrebbe tirare un sospiro di sollievo subito dopo grazie a Cook: non sfugge al Var il tocco di mano del difensore di casa nel tentativo di anticipare Kane (su cross di Perisic), ma il capitano dal dischetto si fa ipnotizzare da Henderson (56′). Il ‘City Ground’ si infiamma e il Nottingham si rifionda in attacco, sfiorando palo e pareggio due minuti dopo con un destro al volo di Neco Williams. Gli ‘Spurs’ non possono restare a guardare ma Henderson è attento su Son (61′) e Kulusevski calcia a lato con il destro (64′). La gara resta così in bilico fino all’81’ quando Kane, innescato dal uuovo entrato Richarlison, si fa perdonare per il rigore sbagliato e raddoppia: finisce 2-0 e Conte può esultare.

Vince il West Ham di Scamacca

Nel quarto turno di campionato arriva poi il primo successo per il West Ham, che passa per 1-0 sul campo dell’Aston Villa. Esordio in Premier League dal primo minuto per Scamacca, chiamato a furor di popolo a risollevare gli Hammers. A Birmingham contro i Villains, però, la gara fatica a prendere i giri giusti e nel primo tempo latitano le occasioni con la rete giustamente annullata agli uomini di Gerrard. Nella ripresa l’ex Sassuolo prova a rendersi pericoloso in due occasioni, ma senza fortuna, e al 64′ viene sostituito da Antonio. Passano 10′ e gli ospiti trovano la via del gol con Fornals che firma la prima rete degli uomini di Moyes in questa Premier e i primi tre punti in classifica. Termina 1-1 l’altro match di giornata tra Wolves e Newcastle: decidono Neves, che nel primo tempo apre i giochi per i padroni di casa, e Saint-Maximin, che pareggia i conti al 90′.

Aston Villa-West Ham 0-1: tabellino e statistiche

Premier League, i risultati

Premier League, la classifica

Klopp e i 9 gol al Bournemouth: "Risultato strano, ma necessario"

Guarda il video

Klopp e i 9 gol al Bournemouth: “Risultato strano, ma necessario”

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Il ciclone Cedric e i dolori di Liverani Successivo Dybala risponde a Cuadrado: "Un piacere rivederti amico"

Lascia un commento