Kalinic, Pinamonti & co: arrivano i gol dei bomber di provincia

Il croato del Verona, decisivo contro il Genoa di Destro, insidia Simeone. L’attaccante dell’Empoli si rilancia dopo la rete al Bologna

Una giornata intensa anche per gli attaccanti. Oltre ai soliti “big” (Osimhen, Lautaro e Vlahovic) sono andati a segno anche attaccanti di “provincia” come Destro, Simeone, Kalinic e Pinamonti.

INARRESTABILE

—  

Tre reti nelle ultime due gare, è già a quota quattro in questo campionato. Una stagione iniziata da esubero, con il trasferimento allo Spezia che sembrava cosa fatta. Poi è tutto saltato e, man a mano la punta ex Milan e Roma fra le altre, ha scalato le gerarchie per diventare, ora, fondamentale. Ora, Mattia Destro (voto 7,5 – 18 crediti) è ritornato quello visto lo scorso anno. Un attaccante in grado di segnare con continuità. Anche con una bottiglietta d’acqua in mano…

UN GRANDE DILEMMA PER TUDOR

—  

Cinque punti in tre partite della gestione Tudor per il Verona. Gialloblu imbattuti contro Roma, Salernitana e Genoa. Dopo la vittoria all’esordio contro i giallorossi, sono arrivati due pareggi scoppiettanti con campani e liguri. C’è un unico comune denominatore, la ritrovata vena degli attaccanti: Kalinic (voto 7 – 12 crediti) ha segnato tre reti in due partite, Simeone (voto 7 – 17 crediti) si è sbloccato siglando il suo primo centro in gialloblu. Un dolce dilemma per Tudor che dovrà gestire due prime punte affamate di gol.

FINALMENTE A SEGNO

—  

Domenica di riscatto anche per Andrea Pinamonti (voto 7 – 13 crediti). L’attaccante lombardo non segnava dallo scorso maggio (unico centro siglato con l’Inter) e ha scalato diverse posizioni nell’attacco azzurro dopo la buona prestazione di Cagliari. Andreazzoli lo conosce bene, avendolo avuto già alla sua corte a Genova e potrebbe rivitalizzarlo dopo diverse annate anonime. Il gol al Bologna può essere un bel segnale…

Precedente Inter, i convocati per lo Shakhtar: recuperato Correa Successivo Da Milinkovic-Savic al giovane Ricci: quanti bonus dai centrocampisti

Lascia un commento