Juventus, visita a sorpresa: c’è Liam Brady alla Continassa

La Juventus è tornata dalla tournée americana e ha ricominciato ad allenarsi alla Continassa, con un gradito ospite.

Oggi nella casa della Juventus c’è stato un ospite speciale: Liam Brady. L’ex centrocampista irlandese ha visitato prima il museo e poi il centro sportivo bianconero, dove oggi la squadra ha ripreso a lavorare dopo i due giorni di riposo concessi da Massimiliano Allegrial rientro dalla tournée negli Stati Uniti. La società bianconera ha pubblicato diverse foto della visita dell’ex regista di centrocampo, accolto come un grande della Storia del Club.

Questo l’omaggio dedicato sul sito ufficiale della Juve: Graditissima visita oggi a Torino: quella di Liam Brady, che ha visitato, dalla mattina al pomeriggio, lo Juventus Museum, prima e il Training Center alla Continassa poi. Due stagioni, due Scudetti per Liam,juventino dal 1980 al 1982. E non Scudetti qualsiasi: il 19′ e il 20′, quello della seconda stella. Sigillato proprio dal suo famosissimo rigore al Catanzaro… Proprio quel pallone, quello calciato il 16 maggio 1982 da Liam, è stato consegnato oggi, 40 anni dopo, allo Juventus Museum!”.

Brady arrivò a Torino nel 1980 dall’Arsenal, vestendo la maglia della Juventus per due stagioni. Fu, peraltro, il primo straniero acquistato dalla società bianconera dopo la riapertura del campionato italiano agli stranieri. Nonostante il breve tempo passato alla corte della Vecchia Signora, l’irlandese ha lasciato il segno con quei due Scudetti, con tanto di gol vittoria del secondo. In Serie A poi ha vestito anche le maglie di Sampdoria, Inter e Ascoli, prima di chiudere la carriera al West Ham.

Precedente Inter, 8-0 alla Pergolettese (come un anno fa). Doppietta di Lautaro Successivo C'è l'accordo Dazn-Tim: Serie A presto anche su Sky

Lascia un commento