Juventus, tutti colpevoli: Allegri punisce la squadra, decisione storica

La Juventus sta vivendo un periodo complesso, fatto di problemi e risultati tutt’altro che positivi: Allegri punisce tutta la squadra.

I bianconeri stanno attraversando un momento complicato in campo, hanno perso il secondo posto in classifica e vogliono andare a recuperarlo scavalcando di nuovo i rossoneri. Per la squadra di Allegri è importante ritrovare fiducia e vittorie sia in casa che in trasferta e vogliono iniziare a farlo sin dalla partita contro il Genoa, decisiva per mettere pressioni ai rossoneri.

Massimiliano Allegri prende una decisione storica per la Juventus
Massimiliano Allegri punisce i calciatori della Juventus (LaPresse) – calcionow.it

All’Allianz Stadium la partita tra Juventus e Genoa sarà particolarmente difficile per i bianconeri che si troveranno di fronte un avversario ostico e molto forte, capace già di fermare altre big durante il campionato.

Juventus, Allegri punisce tutta la squadra: ecco cosa ha fatto

La Juventus vuole tornare a vincere e soprattutto vuole tornare a prendersi il secondo posto in classifica che per Allegri e tutto lo spogliatoio sarebbe una magra consolazione dopo aver perso l’opportunità di vincere lo Scudetto e seguire le orme dell’Inter fino alla fine del campionato. Il tecnico non è assolutamente soddisfatto di come sta andando quest’ultimo periodo e vuole dare una scossa alla squadra.

Allegri si sente il primo responsabile del momento negativo della Juventus ma sa che la squadra deve e può metterci qualcosa in più per uscire dalla crisi e tornare a fare risultati convincenti.

Secondo le ultime notizie in arrivo da Torino, Allegri ha voluto punire tutta la squadra nei giorni immediatamente precedenti alla partita contro il Genoa.

Juventus in ritiro per due giorni: il motivo

La Juventus deve ritrovare il sorriso, la serenità e la vittoria che manca dal 25 febbraio contro il Frosinone, al fotofinish. La squadra ha perso il secondo posto in classifica e ora deve fare di tutto per riuscire a riagguantarlo, battendo il Genoa e sperando in un passo falso del Milan.

Secondo quanto riferisce Tuttosport, Massimiliano Allegri ha deciso di portare la Juventus in ritiro per due giorni. La giornata di ieri è stata il giorno uno di ririto e oggi ci sarà il classico allenamento di rifinitura e la conferenza stampa del tecnico alla vigilia del match. Il motivo principale della scelta è per cercare di ricompattare emotivamente lo spogliatoio.

Stare insieme spesso e volentieri fa bene al gruppo che deve ritrovarsi e può farlo anche nelle ore extra allenamento. Poi il campo dirà se la scelta di Allegri sarà stata quella giusta o meno.

Juventus in ritiro: tutti insieme per uscire dalla crisi
Juventus in ritiro sin da ieri per preparare la partita (LaPresse) – calcionow.it

Contro il Genoa tornano Rabiot e Vlahovic

La Juventus prepara la partita contro il Genoa e Allegri avrà due armi in più rispetto all’ultima gara contro l’Atalanta, pareggiata per 2-2 di fronte al pubblico dell’Allianz Stadium. In primis tornerà in campo Dusan Vlahovic a gestire l’attacco bianconero: è alla ricerca del gol numero 16 in campionato per cercare di riportare tre punti per sé e i compagni.

Rabiot torna in campo con la Juventus
Rabiot titolare in Juventus-Genoa (LaPresse) – calcionow.it

In mezzo al campo, invece, tornerà il cervello di cui Allegri non vorrebbe mai fare a meno: Adrien Rabiot. Il francese ha smaltito i problemi fisici che lo hanno costretto al forfait nelle ultime parite e tornerà a prendersi il compito di gestire il centrocampo bianconero.

L’articolo Juventus, tutti colpevoli: Allegri punisce la squadra, decisione storica proviene da CalcioNow.

Precedente Gelo tra Inter e Lautaro Martinez: manca 3 milioni di euro Successivo Torino, Juric prepara la volata finale. A Udine possibile ultima occasione per l'Europa