Juventus retrocessa, Allegri è ormai spacciato

Juventus sempre più in difficoltà, il club bianconero costretto a fare un passo indietro sugli obiettivi stagionali: Allegri è ormai spacciato

Arrivano dei durissimi attacchi a Massimiliano Allegri dopo gli ultimi risultati, sicuramente non all’altezza, per la Juventus. I bianconeri dopo una grandissima prima parte di stagione che li aveva visti in costante lotta per lo scudetto e per la vetta della classifica, hanno accusato un calo di passo impressionante che li hanno portati adesso a -15 dall’Inter capolista e ad appena +1 sul Milan terzo.

Juve retrocessa, Allegri è spacciato
Massimiliano Allegri sempre più nell’occhio della critica: Juve spacciata – (LaPresse) – calcionow.it

Nelle ultime 6 partite è arrivata una sola vittoria, al 94′ contro il Frosinone. Sicuramente è qui che è svoltata, in negativo, la stagione degli uomini di Allegri. Il tecnico livornese è sempre più nell’occhio del ciclone e la sua posizione è tornata ad essere più in bilico che mai, dopo che già in passato non era solidissima.

Il girone d’andata aveva illuso tutti, tifosi in primis, ma la rosa ridotta ai minimi termini non lasciava presagire ad una stagione di gloria per i bianconeri. Il cui obiettivo è comunque ampiamente alla portata, ovvero il ritorno in Champions League. Ad ogni modo se fino a gennaio il futuro dell’ex Milan sembrava essere ancora a Torino, adesso c’è più di qualche dubbio. Secondo alcuni addetti ai lavori sarebbe già segnato.

Juventus da retrocessione, Allegri ha il destino segnato

Ne ha parlato il noto giornalista Paolo Bargiggia in diretta su TV Play, attaccando letteralmente il tecnico livornese. “Mi fa strano che l’agente di Allegri torni a parlare in un momento così delicato, proprio sul futuro dell’allenatore” è l’incipit del discorso del popolare opinionista.

“Queste situazioni alimentano il fuoco” si dice sicuro Bargiggia, riferendosi alle dichiarazioni del procuratore del tecnico in cui ha auspicato una sua permanenza in bianconero, attaccando in un certo senso la società. “Restano i numeri, non possiamo celebrare un allenatore che nelle ultime sei partite viaggia ad una media di 0.8 punti a partita, una media da retrocessione“. 

Juventus retrocessa, Allegri è spacciato
Massimiliano Allegri è ormai spacciato: sempre più verso l’addio alla Juve – (ANSA) – calcionow.it

Bargiggia poi entra a gamba tesa su Allegri: “Il tecnico della Juve viene difeso dai giornalisti per il nome che porta e per il rapporto che ha con alcuni di essi, come Mourinho. Ciò non poggia su scenari calcistici perché Allegri è indifendibile. Si tratta di un allenatore da osteria”, è la chiosa finale di Bargiggia.

Secondo il noto collega, insomma, il futuro del tecnico bianconero sarebbe spacciato se si valuta solo dal punto di vista calcistico. Una visione comunque un po’ apocalittica nei confronti del livornese in quanto sicuramente ha i suoi meriti: come l’aver riportato la Juve (quasi) in Champions con una rosa ai minimi termini, aver valorizzato i giovani e lottato per la vetta. Meriti sicuramente di campo. Alla fine vedremo quale sarà la decisione della società.

L’articolo Juventus retrocessa, Allegri è ormai spacciato proviene da CalcioNow.

Precedente Bologna-Inter ore 18: dove vederla in tv, streaming e formazioni Successivo Dramma nel calcio: la diagnosi è inquietante