Juventus, Pinsoglio titolare con il Torino? Buffon squalificato e Szczesny nel focolaio Polonia. Demiral positivo

Il derby tra Juventus e Torino di sabato prossimo potrebbe passare alla storia perché in porta per i bianconeri potrebbe esserci Carlo Pinsoglio. Questo perché il primo portiere della Juventus Szczesny è impegnato con la nazionale polacca e in mezzo a un focolaio Covid che ha coinvolto alcuni calciatori della Polonia. Il secondo portiere Buffon è invece squalificato per la bestemmia durante la gara con il Parma. Intanto altre brutte notizie per la Juventus arrivano dalla Turchia, Demiral positivo al Covid: trasportato a Torino a bordo di un aereo sanificato.

Pinsoglio titolare contro il Torino, perché sarebbe storico

Carlo Pinsoglio è alla Juventus dal 2017 e in tutti questi anni, sempre da terzo portiere, ha giocato appena tre partite. Questo il motivo per cui la sua presenza in campo contro il Torino sarebbe un evento storico. Non tanto per la Juventus, quanto perché sui social molti tifosi bianconeri lo vedono come un idolo nonostante in campo di fatto non l’abbiano mai visto giocare. 

Uomo spogliatoio e amico di tutti, Pinsoglio non manca mai dalla panchina a incitare i compagni e anche sempre sorridente. Vederlo in campo con il Torino, proprio in una delle partite più sentite dell’anno, sarebbe una bella gioia per i tifosi bianconeri, che però allo stesso tempo sperano in una vittoria.

Juventus, tre partite in sette giorni

La positività di Demiral è l’ultimo degli ostacoli che la Juventus dovrà aggirare in vista delle tre partite in sette giorni che la attendono. Sabato i bianconeri saranno impegnati nel derby, mercoledì arriverà all’Allianz Stadium il Napoli in uno vero e proprio spareggio Champions. Poi domenica prossima sarà la volta del Genoa. Tre incontri complicati, che Pirlo dovrà preparare in poco tempo visti gli impegni dei nazionali: giovedì rientreranno De Ligt, Ronaldo e Frabotta mentre venerdì, a 24 ore dal calcio d’inizio contro il Torino, torneranno a disposizione gli azzurri e gli altri nazionali impegnati.

Precedente Il presidente della federazione kosovara risponde alla Spagna: "Rispettino i nostri valori" Successivo Fiorentina, si pensa a Fatih Terim: contatti con l’allenatore turco, Commisso pronto all’offerta

Lascia un commento