“Juventus e Allegri, giusto separarsi: non si ripartirà con lui”

“Non conosco le dinamiche ma ho già espresso il mio pensiero: Max ha fatto un grandissimo lavoro, ma non credo l’anno prossimo la Juventus riparta da lui. Giusto separarsi” – così  Ciro Ferrara ai microfoni di SportMediaset in vista della finale di Coppa Italia tra la Vecchia Signora e l’Atalanta. L’ex difensore bianconero ha presentato anche il match.

Ciro Ferrara sul futuro di Allegri e la Juve

“Le due squadre arrivano a questo match in modi totalmente opposti sia dal punto di vista fisico che mentale, ma si tratta di una finale e anche se l’Atalanta sembra stare meglio il risultato è davvero aperto, è difficile dare delle percentuali. Conoscendo la storia della Juventus mi aspetto una reazione a un finale di campionato non all’altezza” – ha spiegato Ciro Ferrara. Poi ha proseguito:Crollo bianconero? Difficile capirlo, devi essere dentro alla situazione. Immagino che nessuno possa essere contento di questo finale di campionato al di là dell’obiettivo raggiunto e della possibilità di poter conquistare un trofeo, è stata una seconda parte di stagione in grossa difficoltà. La Juventus è abituata ad altro. Non so di chi possano essere le colpe”.

Sul futuro di Allegri:Non conosco le dinamiche ma ho già espresso il mio pensiero: Max ha fatto un grandissimo lavoro, ma non credo l’anno prossimo la Juventus riparta da lui. Questa è la mia sensazione perché alla fine è l’ambiente che si trova in un momento particolare e probabilmente dopo tanti anni fatti insieme è giusto anche che le strade si dividano“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma, Tiago Pinto e 110 milioni di acquisti flop Successivo Antov in estate lascerà di nuovo il Monza. Può restare a Cremona solo in caso di A

Lascia un commento