Juventus, addio scontatissimo: se ne va da Sarri

La Juventus a fine stagione saluterà un componente dell’attuale rosa: probabile lo sbarco alla Lazio di Sarri. Lo scenario

Tira aria di rivoluzione, in casa Juventus. Sono infatti numerosi gli addii che andranno in scena al termine dell’attuale stagione: alcuni sono stati già decisi, come ad esempio quello di Alex Sandro che sarà lasciato libero di trovarsi una sistemazione alternativa. Altri, invece, risultano quanto mai probabili: è il caso di Adrien Rabiot (nel mirino del Manchester United), di Federico Chiesa (seguito dal Bayern Monaco e dal Liverpool) ma non solo.

La Juve prepara un addio
Cristiano Giuntoli dovrà valutare il futuro di molti giocatori (LaPresse) – Calcionow.it

Parliamo di Daniele Rugani che, in questi mesi, nonostante la folta concorrenza nel reparto difensivo è riuscito a ritagliarsi il proprio spazio e a togliersi diverse soddisfazioni. L’ex Empoli, in particolare, ha collezionato 14 presenze di cui 10 da titolare “condite” da 2 gol (compreso quello risultato decisivo per battere il Verona nell’ultimo turno di campionato). Un rendimento positivo che, unito al comportamento sempre esemplare tenuto dal 29enne, aveva spinto la Juve ad avviare la trattativa per il rinnovo del contratto in scadenza il 30 giugno.

La fumata bianca sembrava quasi una formalità, considerando che il classe 1994 si era detto addirittura pronto a tagliarsi una parte sostanziosa del proprio ingaggio da 3.5 milioni pur di prorogare la permanenza a Torino. I contatti tra le parti, però, ad un certo punto si sono interrotti al punto da rendere possibile la separazione in estate. Rugani, tramite l’agente Davide Torchia, ha fatto sapere alla dirigenza che vorrebbe rimanere ma, al tempo stesso, ha iniziato a guardarsi intorno alla ricerca dell’eventuale prossima sfida da affrontare in carriera.

Juventus, cessione in vista: lo vuole Sarri

Possibile, per Rugani, un trasferimento a parametro zero alla Lazio dove ritroverebbe Maurizio Sarri (suo grande estimatore). Il colpo ha diverse chance di concretizzarsi, con il centrale che, nella formazione biancoceleste, avrebbe modo di rivestire un ruolo di primo piano e giocare con grande frequenza. La Juve, dal canto suo, nell’annata 24/25 punterà forte su Tiago Djalò prelevato dal Lille a gennaio per una spesa complessiva pari a 3 milioni più alcuni bonus legati a determinati obiettivi personali e di squadra.

La Juve prepara un addio
Daniele Rugani ha un futuro tutto da scrivere (LaPresse) – Calcionow.it

A salutare la compagnia, infine, potrebbe essere pure Dean Huijsen ambientatosi nel migliore dei modi alla Roma. La Vecchia Signora, a prescindere dal ritorno in Champions e dalla qualificazione al Mondiale per club, sarà chiamata ad effettuare qualche operazione in uscita e la partenza del classe 2005 consentirebbe a Giuntoli di incamerare oltre 30 milioni. I giallorossi, oltremodo soddisfatti del rendimento dell’olandesi, faranno di certo un tentativo ma dovranno guardarsi dalla concorrenza della Premier League.

L’articolo Juventus, addio scontatissimo: se ne va da Sarri proviene da CalcioNow.

Precedente Salernitana, Iervolino incontra la squadra e Dia: "Sono deluso" Successivo “Voglio tornare in Serie A”: l’ex Milan annuncia dove giocherà