Juve Women: Montemurro per Pomigliano convoca tutte le nuove

Domani a mezzogiorno la Juve Women affronta la delicata trasferta di Pomigliano dopo aver iniziato il 2022 come aveva chiuso il 2021: con una vittoria, in Supercoppa, contro il Milan. Le bianconere sono al comando della classifica, a punteggio pieno. È la prima giornata di ritorno di campionato, dopo la sosta, e il tecnico Joe Montemurro ha deciso di convocare tutte le nuove arrivate, di cui ha anche parlato in conferenza stampa.

Juve Women: a Pomigliano riecco Sembrant, mancano Girelli e Pedersen

Un’assenza pesante in casa Juve c’è: è quella del bomber Cristiana Girelli, che mancherà per le prossime due settimane avendo appena iniziato il ciclo vaccinale. In difesa, però, c’è il rientro importante di Linda Sembrant, Tra le convocate non c’è Pedersen, ma ci sono tutti i nuovi arrivi: il terzo portiere Forcinella, Panzeri in difesa e Grosso a centrocampo. Sono in tutto 21 le giocatrici che partono alla volta di Pomigliano per giocare contro le campane settime in classifica con 13 punti.

Ecco l’elenco:

Portieri: Aprile, Peyraud Magnin, Forcinella;

Difensori: Hyyrynen, Gama, Nilden, Lundorf, Boattin, Sembrant, Panzeri, Lenzini;

Centrocampisti: Cernoia, Rosucci, Grosso, Zamanian, Caruso;

Attaccanti: Staskova, Bonansea, Hurtig, Bonfantini, Beccari.

Pomigliano-Juve Women, Montemurro: “Due mesi decisivi”

Joe Montemurro, allenatore delle ragazze della Juve, nel prepartita ha affrontato varie tematiche. Partendo dalla forma della squadra: “E’ stata una settimana normale, abbiamo avuto l’opportunità di lavorare per fare una programmazione”. Prima della Supercoppa c’era stato poco tempo per lavorare: “Abbiamo cercato di allinearci sulla linea di partenza. Dobbiamo vedere un paio di giocatrici, specialmente Pedersen. Dopo la Supercoppa abbiamo deciso di darle un po’ di riposo perché davanti c’è un cammino in campionato importante”.

Sembrant, un ritorno che fa felice Montemurro: “E’ importante, una leader e alza il livello di qualità. È molto importante per il gruppo e siamo molto contenti di averla di nuovo con noi, sia calcisticamente sia per lo spirito e l’energia che porta”. Le nuove arrivate: Panzeri l’ho conosciuta in queste settimane: ha tanta energia e voglia di imparare. Non vedo l’ora di inserirla in squadra per farla crescere. Con Forcinella abbiamo trovato la soluzione giusta anche per Soggiu che aveva necessità di mettere minuti. Con Forcinella mettiamo in competizione i portieri. Grosso? Finalmente abbiamo potuto lavorare in campo, ora stiamo lavorando moltissimo sulla tattica e sul nostro modo di giocare. Si vede che ha qualità e spero di inserirla in questi giorni”.

I prossimi due mesi saranno fondamentali: “Prendiamo lle prime 4 settimane come pre-season per rinfrescare idee e principi. Abbiamo la possibilità di lavorare tantissimo sull’individuale. Sarà più dura perché ora le squadre ci conoscono. Questo blocco di due mesi sarà molto importante per noi, dobbiamo essere focalizzati molto mentalmente”.

Precedente Napoli, ascolta Ignoffo: "Parisi calciatore inesauribile. Sarebbe un gran colpo" Successivo Serie B, Brescia e Cremonese spietate: niente sconti a Reggina e Como

Lascia un commento