Juve, ufficiale la risoluzione consensuale del contratto di Ramsey

Dopo una trattativa abbastanza lunga, la Juve ha risolto consensualmente il contratto con Ramsey, centrocampista gallese che era tornato in bianconero dopo aver giocato gli ultimi sei mesi in prestito in Scozia, ai Rangers di Glasgow. La notizia è stata comunicata tramite i social da parte della società che nel contempo augura al giocatore il meglio per il futuro. Quella di Ramsey alla Juve non è certo stata una storia importante, anzi. Il giocatore ha giocato molto poco a causa degli infortuni dopo un inizio che era invece stato incoraggiante. Ora potrà cercarsi una nuova squadra nell’anno che porta ai Mondiali.

Juve: ora si intensifica la caccia a Paredes

Una delle condizioni perché la Juve potesse prendere Leandro Paredes era che i bianconeri risolvessero il contratto con Aaron Ramsey, cosa che ora è accaduta. Ora serve una cessione, nello specifico di Arthur, perché i bianconeri possano stringere sull’argentino del Psg o su un altro profilo per il centrocampo.

Dybala: "Ecco com'è andata con la Juve..."

Guarda il video

Dybala: “Ecco com’è andata con la Juve…”

Ramsey era arrivato a Torino nel 2019 dopo una lunga militanza nell’Arsenal. Come detto, l’inizio era stato incoraggiante, ma poi erano iniziati gli infortuni che ne hanno condizionato l’intera permanenza alla Juve. Chiude con 69 presenze e 6 gol. Ma anche con parecchi rimpianti per quello che sarebbe potuto essere e non è stato. All’Arsenal, infatti, aveva mostrato di essere un giocatore in grado di imporsi anche in Serie A.

Infortunio Pogba, la reazione dei tifosi della Juve sui social

Guarda la gallery

Infortunio Pogba, la reazione dei tifosi della Juve sui social

Precedente Europei femminili, Inghilterra in finale: poker alla Svezia Successivo Inter, il mercato dipende da Pinamonti

Lascia un commento