Juve, Thuram allo sprint: chiusura in settimana

Obiettivo centrocampo. Douglas Luiz c’è, Rabiot è ormai svincolato e allora lo sguardo passa al prossimo colpo. Avanti tutta per Khéphren Thuram, quindi: la Juve ci crede e conta di chiudere in fretta, già in questa settimana. Il lavoro del direttore tecnico, Cristiano Giuntoli, continua senza sosta per sistemare gli ultimi aspetti di un affare curato da tempo e decollato negli ultimi giorni. L’intento è di sistemare al più presto il reparto chiave della squadra che verrà consegnata a Thiago Motta, visto che proprio nel motore i bianconeri avevano manifestato le maggiori lacune in termini di qualità e personalità. Certo, il magico quartetto della finale di Champions League di Berlino 2015 – Pirlo, Marchisio, Vidal e Pogba – resta naturalmente inarrivabile, almeno nel breve termine, ma la Signora conta di accrescere significativamente la caratura del nuovo centrocampo. Un reparto che guarderà al futuro, perché rinnovamento farà rima con ringiovanimento e Khéphren Thuram rientra in questa logica visto che è un classe 2001 di grande tecnica e di grande fisicità, capace di garantire interdizione ed inserimenti offensivi, pur non avendo il gol come sua specialità.

I bonus

Avanti tutta, quindi. Giuntoli ha già messo a segno il primo gol trovando l’accordo con il giocatore per un contratto fino al 2029 con un ingaggio da 2-2,5 milioni a stagione; ora, per completare l’affare, dovrà firmare la doppietta raggiungendo l’impresa con il Nizza. Qui la parola magica è bonus. E’ questa la chiave per risolvere la questione e arrivare al traguardo: bonus, appunto, legati al raggiungimento di obiettivi personali del giocatore e di squadra, da aggiungere alla quota fissa per alzare l’ammontare complessivo dell’investimento. La Juve, che ha trovato le risorse per questa operazione dalla cessione di Kean alla Fiorentina (13 milioni più 5 di bonus), parte da 15 milioni di base fissa, considerando che il giocatore ha scelto di non rinnovare il contratto con il club della Costa Azzurra in scadenza l’anno prossimo. Troppo elevata, per questo motivo, la richiesta iniziale dei francesi di 25 milioni. Ecco, ci si muove da 15 milioni per salire con i bonus a 18, massimo 20. Si va avanti con questa idea da concretizzare e pure ieri sono proseguiti i contatti tra le parti; l’intento è di chiudere entro pochi giorni, già entro la settimana. Anche perché dalla Spagna viene rilanciato un interesse del Real Madrid per Thuram junior, fratello dell’interista Marcus, e non si vogliono rischiare sorprese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Napoli, Di Lorenzo e quel saluto a Zielinski: indizio social sul futuro Successivo Chiesa, Prati e Bellanova, per una Roma più azzurra

Lascia un commento