“Juve sul talento Garnacho: il Manchester United lavora al rinnovo”

In attesa di definire il ritorno di Paul Pogba, che si appresta a fare il tragitto Manchester United-Juventus per la seconda volta in carriera, in casa bianconera si sta studiando la possibilità di mettere a segno un altro colpo a parametro zero, le cui modalità richiamerebbero da vicino quelle che portarono a Torino il centrocampista francese per la prima volta, nel 2012.

“Manchester United, la Juve segue Garnacho”

Gli uomini mercato della Juve stanno infatti seguendo da vicino la crescita di Alejandro Garnacho, attaccante esterno spagnolo di nascita, ma argentino di passaporto, classe 2004, reduce da un’annata da protagonista assoluto con la formazione riserve del Manchester United, con una doppietta realizzata nella finale dela Youth FA Cup vinta contro il Nottingham Forest, exploit seguito al debutto del giocatore in prima squadra sotto la guida di Ralf Rangnick, avvenuto ad aprile contro il Chelsea.

Calciomercato, gli obiettivi delle sette big di Serie A

Guarda la gallery

Calciomercato, gli obiettivi delle sette big di Serie A

L’escalation di Alejandro Garnacho

Insomma, il classico percorso da predestinato, che non ha lasciato indifferente neppure il ct dell’Argentina Lionel Scaloni, che potrebbe premiare Garnacho con una chiamata in occasione delle prossime convocazioni, in vista di un futuro inserimento in pianta stabile nella Seleccion dopo il Mondiale. Alejandro, che compirà 18 anni il 1° luglio, è arrivato allo United nel 2020 proveniente dall’Atletico Madrid e ha optato solo nel 2022 per la nazionalità argentina dopo aver disputato tre partite con la Spagna Under 18 nel 2021.

Italia-Argentina 0-3, la grande festa dell'albiceleste

Guarda il video

Italia-Argentina 0-3, la grande festa dell’albiceleste

“Manchester United al lavoro per il rinnovo di Garnacho”

Secondo quanto riportato dal ‘Manchester Evening News’ la Juventus è tra i club che seguono l’attaccante con maggior interesse Garnacho, ma la dirigenza dello United è ottimista circa la permanenza del giocatore, il cui contratto con i Red Devils scadrà solo nel 2025, e non nel 2023 come riportato da più fonti, visto che l’attaccante ha firmato il suo primo contratto da professionista solo dopo il compimento dei 17 anni, quindi un anno fa.

Precedente Veretout in uscita: piace anche al Lione. La richiesta della Roma Successivo Svezia-Italia U21 1-1: pari e rimpianti, ma l'Europeo è più vicino

Lascia un commento