Juve senza Chiesa e Rabiot. McKennie showman, Vlahovic preso di mira

Vetta della classifica raggiunta dopo lo 0-3 di Lecce, grazie anche alla grande intesa tra Vlahovic e Yildiz. ora per la Juventus l’obiettivo diventa quello di mantenere saldo il comando della graduatoria. Prossimo avversario dei bianconeri sarà l’Empoli, con l’incontro fissato per sabato all’Allianz Stadium a partire dalle ore 1. I bianconeri, nella giornata di oggi, hanno sostenuto una seduta di allenamento per prepararsi al prossimo incontro.

Juve, allenamento con vista Empoli

In vista del match contro i toscani, la squadra agli ordini di Massimiliano Allegri ha lavorato nella mattinata di oggi alla Continassa, dedicandosi ad esercitazioni di possesso palla e manovra avanzata contro difesa schierata. A concludere la seduta di allenamento, come di consueto, la partitella finale. Non aggregati al gruppo Chiesa e Rabiot, che stanno ancora svolgendo allenamento differenziato, lavoro parzialmente con la squadra per il neo arrivato Djalò.

Erano inoltre presenti alcuni elementi della Juventus Next Gen: da a Nonge Boende (volto non propriamente nuovo in prima squadra), al difensore Tarik Muharemovic (squalificato per la prossima gara dell’U23 con la Spal), passando per l’esterno destro Livano Comenencia, e il centravanti Leonardo Cerri. Nella giornata di domani previsto nuovo allenamento, sempre di mattina. Intanto, come ormai da abitudine per i bianconeri, la seduta odierna si è aperta tra le risate…

La Juve in Djaló: Tiago si scalda e Allegri parla alla squadra

Guarda la gallery

La Juve in Djaló: Tiago si scalda e Allegri parla alla squadra

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Funerali Riva, malore per due persone: cosa è successo Successivo Incidente Immobile, c’è l’accordo tra le parti: niente processo