Juve, riecco Dybala-Higuain Hamsik riposa, c’è Zielinski

La settima giornata di Serie A è già alle porte. Si comincia sabato 1° ottobre con Pescara-Chievo alle 18 e Udinese-Lazio alle 20.45, si prosegue domenica con le altre otto gare: la Juve va ad Empoli alle 12.30, alle 15 altre 4 partite, alle 18 Milan-Sassuolo e Torino-Fiorentina, chiude il super posticipo Roma-Inter alle 20.45.

pescara-chievoSabato ore 18

Pescara:
Verre torna titolare, mentre Manaj, autore del gol del pari con il Genoa, potrebbe partire ancora dalla panchina: è in ballottaggio con Benali. Con Zampano squalificato, occasione per Crescenzi, che tuttavia ha lavorato a parte come pure Pepe, Pettinari e Coda.

Chievo:
Maran deve fare a meno di Cacciatore, fermo per una settimana: a destra tocca a Frey. È ballottaggio tra Cesar e Gamberini per affiancare Dainelli al centro della difesa, con lo sloveno in vantaggio. Altro ballottaggio, in attacco: Inglese è in pole su Floro Flores, Maran potrebbe riproporre la stessa coppia partita contro il Napoli.

udinese-lazioSabato ore 20.45

Udinese:
Badu sta tentando il recupero in vista dei biancocelesti: se non dovesse farcela è pronto Fofana. Intanto Iachini continua a perdere pezzi: l’attaccante Ewandro ha riportato la frattura del quinto metatarso del piede destro durante il match col Sassuolo. Perica in vantaggio su Penaranda per far coppia con Zapata, Thereau andrà in panchina.

Lazio:
Con Biglia fermo ai box per un mese e mezzo (lesione al polpaccio sinistro), Inzaghi pensa a un cambio di modulo virando verso il 4-4-2 con uno tra Milinkovic e Cataldi al centro accanto a Parolo. Il tecnico deve fare a meno di Marchetti (conferma in porta per Strakosha), Basta e Bastos, spazio in difesa per Patric e Hoedt, davanti Immobile e Keita.
empoli-juventusDomenica ore 12.30

Empoli:
Allarme in difesa per Martusciello, che rischia di dover rinunciare anche a Bellusci. Panchina per Gilardino, con Pucciarelli c’è Maccarone.
Juventus: Allegri sorride, Pjanic e Barzagli sono recuperati e saranno della partita. In mediana Sturaro è recuperato ma partirà in panchina: in cabina di regia ci sarà Hernanes, favorito su Lemina. In difesa si ricompone la BBC, in avanti Dybala si riprende il posto accanto a Higuain (insidiato da Mandzukic). Per Asamoah e Rugani, usciti per infortunio a Palermo, si prevede uno stop di 40 giorni.
atalanta-napoliDomenica ore 15

Atalanta:
Niente Napoli per Konko: stop di almeno due settimane per una lesione muscolare al flessore sinistro. Fuori anche Kessie (squalificato) mentre Gomez sarà in campo nonostante una piccola frattura al metacarpo della mano sinistra. Confermato Petagna centravanti.

Napoli:
Con Albiol fuori per infortunio e Hamsik che ha chiuso la gara di Champions leggermente affaticato, si annuncia un ampio turnover: pronti Maksimovic e Zielinski, spera di partire titolare anche Strinic al posto di Ghoulam. In attacco più Insigne che Mertens, Giaccherini insidia Callejon.
bologna-genoa
Domenica ore 15

Bologna:
Donadoni si gode il ritorno di Di Francesco dalla squalifica ma confermerà il tridente Verdi-Destro-Krejci. Indisponibili Sadiq, Mirante e Gomis, la novità potrebbe essere Masina a sinistra al posto di Torosidis. A centrocampo Nagy in vantaggio su Pulgar.

Genoa:
Sulla fascia destra del 3-4-3 si rivede Lazovic, che sarà titolare lo stop contro il Pescara impostogli da Juric per rifiatare, in mezzo Veloso torna disponibile dopo la squalifica, mentre Edenilson e Pandev sono out dopo le espulsioni nella gara col Pescara. Simeone confermato al centro dell’attacco, c’è Rigoni nel tridente con Gakpé.
cagliari-crotoneDomenica ore 15

Cagliari:
In porta tocca a Rafael (Storari ai box dopo l’infortunio che lo ha costretto a uscire durante il match con la Samp); in attacco Joao Pedro alle spalle di Borriello e Sau, si va verso la conferma di Pisacane in difesa con lo spostamento di Isla a centrocampo.

Crotone:
Non ci sarà Rosi in difesa; Tonev scalpita per una maglia da titolare e dovrebbe giocare nel tridente d’attacco con Falcinelli e Palladino, in difesa torna Claiton Dos Santos al posto di Dussenne, Rohden scalza Sampirisi nel ruolo di esterno destro.
sampdoria-palermoDomenica ore 15

Sampdoria:
Rispetto alla sconfitta di Cagliari, Giampaolo potrebbe cambiare in mezzo: Praet va in panchina, tornano dal 1′ Barreto e Torreira. In attacco Muriel e uno tra Quagliarella e Budimir, con Alvarez alle loro spalle. Recuperato Sala: sarà lui il terzino destro.

Palermo:
Dopo la panchina contro la Juve, Hiljemark ritroverà un posto dal 1′. Lo svedese e Diamanti giocheranno a supporto di Nestorovski. A centrocampo torna Bruno Henrique, difesa con Cionek, Gonzalez e Goldaniga.
milan-sassuoloDomenica ore 18

Milan:
Una sola possibile novità rispetto alle ultime due partite: Montella riproporrà il 4-3-3 ma Abate dovrebbe rilevare Calabria a destra mentre a sinistra c’è ancora De Sciglio (Antonelli salterà la gara per infortunio). Conferme per il resto della squadra: Paletta-Romagnoli al centro della difesa, Kucka-Montolivo-Bonaventura in mezzo (con Locatelli pronto a entrare a gara in corso) e il tridente Suso-Bacca-Niang. Donnarumma ritrova il Sassuolo, contro cui debuttò in A.

Sassuolo:
Berardi non recupera, Di Francesco confermerà il tridente che ha battuto l’Udinese, con Politano e Ragusa ai lati di Defrel. Ancora infortunati Matri, Duncan e Cannavaro, rischia di stare fuori anche Antei: non dovesse farcela, spazio a Letschert accanto ad Acerbi.
torino-fiorentinaDomenica ore 18

Torino:
Dopo la bella prestazione contro la Roma, Barreca e Boyè viaggiano verso un posto da titolare anche contro i viola (Moretti e Martinez le alternative). Ancora out Vives, che deve scontare un altro turno di squalifica: spazio a Benassi, Valdifiori e Acquah.

Fiorentina:
Viola in campo oggi contro il Qarabag, domenica tornerà chi riposa in Europa League, da Milic e Badelj a Ilicic e Kalinic.
roma-interDomenica ore 20.45

Roma:
Alisson titolare in Europa League, Szczesny in campionato. Contro i nerazzurri Spalletti pensa a uno schieramento più prudente con Florenzi in panchina, Bruno Peres a destra e Juan Jesus a sinistra; a centrocampo Strootman, De Rossi – a riposo con il Giurgiu – e Nainggolan, davanti potrebbe star fuori Dzeko con il rilancio di El Shaarawy dal 1′ accanto a Salah e Perotti dietro le punte. Totti in panchina.
Inter: Dopo un’altra disfatta europea, De Boer riproporrà i titolarissimi in campionato con Icardi, Miranda e Medel dal 1′. Da valutare le condizioni di Joao Mario, che tenterà di recuperare: se non dovesse farcela non è escluso il rilancio di Brozovic. In difesa potrebbe essere il turno di Ansaldi a destra e Santon a sinistra.

 Gasport 

Precedente Diretta / Formula 1 F1 prove libere FP2 live: Tutto pronto per la seconda sessione (GP Malesia 2016 Sepang, oggi 30 settembre) Successivo Il Resto del Carlino titola: "Party Bologna"