Juve-Psg, Allegri sorprende: Chiesa può entrare nella ripresa

TORINO – Chiudere con una vittoria in Champions contro il Psg per assicurarsi un posto in Europa League: questo l’obiettivo della Juventus. Massimiliano Allegri ha parlato così a pochi minuti dal fischio d’inizio: “Serve sicuramente una bella prestazione, è un buon test per i ragazzi giovani contro una grandissima squadra, è una partita di Champions. Abbiamo la possibilità di centrare l’Europa League, è normale che ci sia molta amarezza, molta delusione e molta arrabbiatura, perchè non essere a marzo a giocarsi gli ottavi di finale sicuramente è una cosa che ci deve rimanere dentro. Per quanto riguarda la partita di stasera, ci sarà lo stadio e sarà una bellissima partita contro una squadra straordinaria e dobbiamo cercare di fare il meglio possibile”. Ancora tanti gli infortuni per il tecnico bianconero che ritrova Chiesa: “Kean ha avuto un risentimento sulla vecchia cicatrice. Federico ieri ha fatto un bell’allenamento, l’unica mia preoccupazione era quello di vederlo ancora bloccato a livello mentale, invece ha fatto un buon test, quindi ho detto: perchè non portarlo e farlo giocare un pò se c’è la possibilità”.

Allegri: “Faremo una buona partita”

“Ma no, la formazione non è rimaneggiata, stasera la formazione farà una buona partita. Bisognerà essere bravi soprattutto quando loro avranno il possesso: ti fanno credere di addormentare la partita, ma poi sono straordinariamente bravi con Messi, Mbappè e Verratti ad accelerare, come abbiamo preso gol nella partita d’andata. Ma è una delle sue caratteristiche migliori. Dall’altra parte possiamo avere delle possibilità”. Fiducioso Allegri che chiude con ottimismo: “Da qualche parte bisogna che rinizi, quindi stasera magari può essere la serata adatta”.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Precedente Juve-PSG, confronto Agnelli-Al Khelaifi: ecco cosa si sono detti Successivo LIVE Maccabi-Benfica 1-1: con questo risultato la Juve è fuori dall'Europa