Juve, Pirlo: “Roma da scudetto. Dzeko super”. E su Dybala…

TORINO – Vigilia del big match tra Juventus e Roma, in programma domani alle ore 18 all’Allianz Stadium, con le due formazioni a cerca dei tre punti per restare a ridosso delle due milanesi in testa alla classifica. Il tecnico dei bianconeri Andrea Pirlo ha presentato così la delicata sfida contro i giallorossi: “Sarà una partita contro una delle squadre che gioca meglio in Italia, dovremo stare molto attenti. Sono bravi nelle ripartenze, hanno giocatori di grande gamba e dovremo essere bravi a fare le preventive, per non dare loro la libertà di ripartire in contropiede”. Gara importante per dare continuità alla vittoria nella semifinale di andata in Coppa italia: Il ko di San Siro ci ha aiutato a far capire che dovremo avere sempre grande concentrazione e che se non siamo al top diventa difficile contro tutti. Si può sempre migliorare ma possiamo allenarci poco e con qualche video in più riusciamo a fare qualcosa”. Poi un pensiero sulla lotta scudetto: “Milan e Inter, Roma, Napoli, Atalanta, sono tutte attrezzate. E’ un campionato particolare. Noi siamo tra le squadre che possono ambire allo Scudetto, così la Roma, che è ancora lì a lottare”.

Juve, allenamento vista Roma: Ronaldo fa il giocoliere, Dybala in campo

Guarda la gallery

Juve, allenamento vista Roma: Ronaldo fa il giocoliere, Dybala in campo

Juve, Pirlo: “Dybala e Ramsey out”

Dybala si è allenato, Ramsey ha fatto qualcosa ma non saranno a disposizione con noi”. Annuncia così le due assenze Andrea Pirlo che si gode però l’ottimo momento di Crisitano Ronaldo: “Vederlo allenare tutti i giorni a 36 anni è stata una sorpresa, ha ancora grande passione e si diverte e questa è la cosa principale. Se hai questa voglia dopo aver battuto ogni record, sei un eroe. Sono così Buffon, Chiellini, Bonucci, hanno questa passione che li porta a vincere ancora trofei e ad andare avanti”. In attesa di avere tutti al top Pirlo aggiunge: “Siamo al 70-80%, abbiamo quasi tutta la rosa a disposizione, ho la possibilità di scelta in ogni partita e già questa è una cosa importante. All’andata ad esempio ho messo Cuadrado a sinistra come prova, non conoscendoli, non era andata benissimo e poi riesci a sistemare le cose”.

Juve, Pirlo: “Dzeko un grande giocatore”

“Per noi non cambia niente perché se non gioca lui c’è Mayoral che è un ottimo giocatore che non ha fatto rimpiangere Dzeko, per il loro tipo di gioco cambierà poco anche se Dzeko è un grande giocatore”. Commente così Andrea Pirlo la situazione dell’attaccante della Roma e pensa al pacchetto difensivo: Possono giocare insieme, sia Chiellini e De Ligt, sia Bonucci e Demiral, le coppie non sono prestabilite, vengono fatte in base all’avversario, a come stanno fisicamente, a cosa vogliamo proporre. Sono 4 giocatori di grandissimo livello che possono coesistere tra di loro ed è un grande vantaggio”

Precedente Prandelli-Conte, passato comune e anche un battibecco: ricordate? Successivo Spezia, Italiano: "Cessione del club? Voci che non ci toccano"

Lascia un commento