Juve, Perin: “Ce la giochiamo contro chiunque se siamo questi”

Il portiere della Juventus Mattia Perin ha commentato, ai microfoni di Sky Sport, il successo bianconero per 1-0 sull’Hellas Verona che vale il terzo posto in classifica dietro Napoli e Milan e il quinto cleen sheet consecutivo in Serie A.

Allegri: "Napoli straordinario, se continua così è imprendibile"

Guarda il video

Allegri: “Napoli straordinario, se continua così è imprendibile”

Perin determinato dopo il Verona: “Vincere aiuta a vincere”

Dopo un inizio complicato i bianconeri sono ripartiti in Serie A, trovando il quinto successo di fila. Queste le parole dell’estremo difensore ai microfoni di Sky Sport:

“Vincere aiuta a vincere, dà tantissimo entusiasmo. Eravamo consapevoli fin dal principio che era una gara complicata, che sarebbe stata dificile. Le seconde palle erano fondamentali nei duelli individuali a tutto campo. In questo modo potevamo portarla a casa: di carattere, di mentalità e di sacrificio. L’abbiamo fatto. Ci sono parecchie cose da migliorare. Sia quelle che facciamo bene, sia quelle che facciamo male. Lo sappiamo, siamo consapevoli che c’è da lavorare tanto e non vediamo l’ora di trovarci domani al campo per l’allenamento”.

Perin sul futuro: “Dobbiamo rimanere quelli che siamo”

Il prossimo fine settimana, nell’ultima gara prima della sosta per il Mondiale in Qatar, ci sarà la Lazio di Sarri. Dopo ci si rivedrà nel 2023, ma una cosa per Perin è fondamentale:

“È indispensabile non perdere questo carattere, già con la Lazio. Se giochiamo così, se diamo il 100%, perdiamo poche partite, ne possiamo vincere tante e ce la giochiamo con chiunque. Se caliamo invece diventiamo aggredibili e possiamo soffrire tutti. Per la classifica c’è da pensare partita dopo partita, il cavallo si vede all’arrivo”.

Tutte le possibili avversarie delle italiane in Champions, Europa League e Conference

Guarda la gallery

Tutte le possibili avversarie delle italiane in Champions, Europa League e Conference

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Gattuso rompe il digiuno: il Valencia stende il Betis, Kluivert in gol Successivo Antonella Fiordelisi e i calciatori: "Appuntamento con McKennie, Zaniolo invece..."

Lascia un commento