Juve, per l’Inter idea De Ligt e Buffon in porta. Chi fa coppia davanti con CR7?

Nell’andata della semifinale in programma martedì è probabile che Pirlo riparta con i dieci titolari di Marassi e l’olandese al posto di Bonucci o Chiellini

Nella brevissima strada che conduce dalla vittoria di Genova alla semifinale di Coppa Italia con l’Inter, la Juve è chiamata a digerire in fretta la quarta vittoria consecutiva, l’ottava in gennaio su 9 partite, e concentrarsi sull’unica avversaria che in gennaio le ha tolto punti, anzi l’ha battuta con un perentorio 2-0.

Pirlo e la quadratura

—  

Non sarà dunque difficile per la squadra di Pirlo trovare le motivazioni giuste, tanto più dopo aver dimostrato di aver recuperato smalto e convinzione nei propri mezzi, oltre che tanti punti nella rincorsa verso il Milan. Pirlo dopo il 2-0 sulla Samp ha detto di “aver trovato la fisionomia”: un’affermazione densa di significato, nonché la conferma che l’allenatore ha trovato la quadratura nella squadra vista a Marassi, con De Ligt che ruoterà e Rabiot come prima alternativa in mezzo.

probabile formazione

—  

Contro l’Inter è dunque lecito aspettarsi che davanti a Buffon, titolare al posto di Szczesny, scendano in campo De Ligt e uno fra Bonucci e Chiellini. Possibile che Alex Sandro rimpiazzi Danilo. A centrocampo, con Cuadrado e Chiesa confermatissimi sulle fasce, Bentancur sarà probabilmente il faro centrale fra Arthur e McKennie. Ma non è da scartare l’ipotesi Rabiot, dall’inizio o a gara in corso. Davanti Ronaldo guiderà l’attacco, con Morata in ballottaggio con Kulusevski per la seconda maglia da assegnare in attacco. Fermo restando l’indisponibilità di Dybala, ancora out.

Precedente Dal Las Palmas al Frosinone: il Benevento cede definitivamente Iemmello Successivo Inter, ora la Juve: Darmian e Sanchez per gli squalificati Hakimi e Lukaku

Lascia un commento