Juve, Paredes ha solo l'Argentina nella testa: "Ora inizia il sogno"

Un sorriso si allarga sul volto, al solito concentrato al limite del serioso, di Leandro Paredes. Le difficoltà palesate nei primi tempi alla Juventus, dopo il trasferimento sul gong del mercato estivo dal Paris Saint-Germain, sono alle spalle. Non che il 28enne di San Justo abbia (ancora) preso per mano la mediana bianconera, anzi: i progressi dei vari Locatelli e Fagioli ne hanno limitato il minutaggio nell’ultimo periodo. Ma l’argentino è a poche ore dal fischio d’inizio del proprio Mondiale.

L’attesa è finita

Un momento atteso da un quadriennio, un momento celebrato anche sui social. Con un sorriso, appunto. E, a margine della foto pubblicata con indosso una maglietta rigorosamente albiceleste, il pensiero: «L’attesa è finita. Domani inizia il nostro sogno». Appuntamento, per lui e per il compagno di club e di nazionale Di Maria, nella mattinata italiana: fischio d’inizio per l’Argentina alle ore 11, contro l’Arabia Saudita, per coltivare il sogno iridato.

Qatar 2022, ai Mondiali va in campo la Juventus: date e orari dei bianconeri

Guarda la gallery

Qatar 2022, ai Mondiali va in campo la Juventus: date e orari dei bianconeri

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Precedente Urlo Usa con Weah, ma Bale rianima il Galles e trova il pari su rigore: è 1-1 Successivo Argentina, parla Scaloni: "Correa e Nico Gonzalez out? Non offrivano garanzie"

Lascia un commento