Juve, ossigeno per i bilanci: se tutto va come deve andare avrai 120 milioni!

Juve, i prossimi ricavi

Un po’ di ossigeno arriverà, come scritto, dai milioni in arrivo nell’estate 2025 dal Mondiale per Club, che non saranno i 50 milioni auspicabili ma si attesteranno comunque sui 20, a salire. Per quanto riguarda il resto, cioè i ricavi dalla Coppa Italia e dalla Supercoppa italiana, le cifre non sono ovviamente paragonabili, tuttavia tutto fa brodo per un club che ha chiuso l’ultima semestrale con un passivo di 95 milioni e che al 30 giugno, al prossimo passaggio, avrà ancora i dati in negativo. Aver strappato il pass per la finale di Coppa Italia porta già 5 milioni di base, ma sollevare al cielo di Roma il trofeo porterebbe a una impennata di ulteriori 7,6 milioni, al netto degli incassi da botteghino, dato che la quota degli incassi della sfida dell’Olimpico sarà spartita tra i due club finalisti e la Lega Calcio. La prossima Supercoppa avrà lo stesso format di quella passata vinta dall’Inter: si torna in Arabia Saudita, nel gennaio 2025.

C’è un montepremi assicurato di 23 milioni, dunque triplicato rispetto a quello del 2022/23, per dire. L’anno scorso l’Inter, prima a squadra a trionfare con l’innovativa (per il calcio italiano, si intende) formula della Final Four, ha incassato 8 milioni, contro i 5 del Napoli, che ha perso in finale, e gli 1,6 a testa di Lazio e Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Paura Perez, scontro con Azmoun: ferita alla testa e sangue in Udinese-Roma Successivo Paci: "Mantova, fisiologico un calo dopo la conquista della promozione"