Juve Next Gen, il Girone C preoccupa: si pensa a un altro colpo over in difesa

Non solo giovani. La Juve Next Gen si appresta a giocare per la prima volta nel girone C di Serie C consapevole delle difficoltà, anche ambientali, a cui andrà incontro al cospetto di squadre che rappresentano piazze calde, con stadi ribollenti di passione e tifoserie appassionate. La quota di esperienza potrebbe perciò aumentare, anche alla luce del problema di capitan Poli, alle prese con il ritorno dopo l’operazione al crociato. Montero sa bene quanto sia importante poter contare su un leader in difesa e si profila, perciò, un innesto di mercato mirato. Filippo Scaglia, trentaduenne torinese di proprietà del Sudtirol, si avvicina alla Vecchia Signora per dare il suo contributo di esperienza alla causa juventina. Per lui sarebbe pronto un contratto fino al 2025 con opzione per il 2026.

Chi è Filippo Scaglia, obiettivo della Juve Next Gen

Scaglia ha finora totalizzato 326 presenze tra i professionisti con ben 183 presenze in Serie B. Il Cittadella è il club con cui ha messo insieme il maggior numero di partite: 140. Torinese di nascita e cresciuto proprio nel vivaio del Torino, ha vinto due volte il campionato di Serie C: una con il Cittadella, nella stagione 2015/2016, l’altra con il Monza in quella 2019/2020. Ha giocato inoltre altre cinquanta partite tra Serie B e Coppa Italia nel Como.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Thiago Motta è a Torino. Inizia la sua avventura alla Juve: in attesa del mercato Successivo Classifica MotoGp 2024/ Bagnaia supera Martin e va +10! Mondiale Piloti GP Germania Sachsenring (6-7 luglio)

Lascia un commento